Home http://www.vitruvio.emr.it/it/component/content/?view=featured Fri, 23 Jun 2017 17:21:31 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it Borghi, Calanchi ed Echi Millenari: trekking notturno a Monteveglio http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/367-trekking-a-monteveglio-notturna.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/367-trekking-a-monteveglio-notturna.html

Borghi, Calanchi ed Echi MIllenari: trekking a Monteveglio con Vitruvio Bolognaprenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
giovedì 22 giugno (ore 21.00) - parcheggio alla rotonda di Monteveglio, viale dei Martiri 56  Monteveglio (BO)
Prossime date: sabato 24 giugno (ore 21.00); giovedì 29 giugno (ore 21.00); venerdì 30 giugno (ore 21.00)
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: 
€ 10,00
Durata: circa 2 ore
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Si consigliano scarpe comode con suola scolpita.

Borghi, calanchi ed echi millenari: trekking a monteveglio con Vitruvio BolognaUna camminata nel fresco dei boschi in "modalità notturna", attraverso forre e piccole golei, che ci porterà serpeggiando fino in cresta dove il bosco cede il passo a vecchi coltivi e filari di alberi da frutto dimenticati, quindi ai calanchi toccati dalla “Via Longobarda”, la Piccola Cassia, per raggiungere il pittoresco “baluardo di frontiera” bolognese, il borgo medievale di Monteveglio Alta, che domina il colle col suo torrione e l’antichissima abbazia. Qui fra racconti di oltre mille anni, leggende matildiche, cardinali sanguinari e lanzichenecchi impegnati in assedi estenuanti, ogni pietra sembra avere una storia da raccontare.

lucciole vitruvio percorso monteveglioQuesto sito promette ancora qualche sorpresa per la danza notturna delle lucciole, ma soprattutto ha il fascino medievale del bosco che incontra gli antichi racconti  nel borgo medievale sulla collina.
Il percorso è semplice e ben attrezzato, il dislivello di circa cento metri rende questa camminata ad anello adatta a persone sportive. Tante, comunque, le pause durante il percorso per osservare ciò che la stagione offre: dalle precoci anemoni alle orchidee spontanee, sino alle splendide macchie di ginestre in fiore che colorano i calanchi nella tarda primavera, mantenendo occhi e orecchie sempre vigili per cogliere i segnali della fauna selvatica.
 

Borghi, calanchi ed echi millenari: trekking a monteveglio con Vitruvio Bologna Borghi, calanchi ed echi millenari: trekking a monteveglio con Vitruvio Bologna Borghi, calanchi ed echi millenari: trekking a monteveglio con Vitruvio Bologna

 

]]>
info@vitruvio.emr.it (Ines) In evidenza Iniziative Tue, 04 Apr 2017 07:56:14 +0000
TrekBeer riflessi di luna http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/207-trekbeer-riflessi-di-luna.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/207-trekbeer-riflessi-di-luna.html

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: giovedì 15 giugno (ore 21.00) -
Parcheggio Parco dei Gessi ala Ponticella, in Via Renato Benassi angolo Via Palazza
PROSSIME DATE:
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza:
€ 12,00

Durata: due ore circa
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Una passeggiata al chiaro di luna scandita dai suoni della notte al Parco dei Gessi.

il percorso non presenta particolari difficoltà, consigliamo scarpe comode e almeno una torcia ogni due persone.

 

Rimarremo affascinati dal fruscio di volpi istrici e caprioli, osservati da civette allocchi e succiacapre nella cornice brillante del Parco dei Gessi, alle porte di Bologna.

Un giro ad anello attraverso la Dolina della Spipola, camminando all'aperto e in bosco per arrivare alla Palestrina, antica cava di Gesso iniziata in epoca romana e utilizzata per le mura della petroniana Città della Luna, quindi al Buco delle Candele, emergenza geologica monumentale del Parco, per finire poi sull'altopiano di Miserazzano, eccezionale dorsale gessosa dominata dall'omonima antica villa e da cui si gode di una vista unica sulla città.

Un ottimo punto per   assaggiare una birra ispirata proprio ad una creatura della notte: la Lupulus di produzione belga.

 I Lupi popolavano gli spazi tranquilli e selvaggi delle Ardenne e si diceva che queste orde venissero dalla Slovenia, contrada in cui vedono la luce i migliori luppoli del mondo.Vero o falso?

Qualunque sia la risposta da queste suggestioni e dall’omofonia col luppolo, nasce una birra di rango: la Lupulus, una birra bionda che di gradazione Alc. 8,5% vol., rifermentata in bottiglie non filtrata né pastorizzata al fine di mantenere specifiche qualità organolettiche  e una freschezza e “bouquet” inconfondibili.

 


]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Mon, 20 Jul 2015 14:26:12 +0000
Dammi il tiro dalla Torre http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/25-dammi-il-tiro-dalla-torre.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/25-dammi-il-tiro-dalla-torre.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: giovedì 15 giugno (ore 21.00) -
Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno. Prossime date:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: circa un'ora e mezza

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Onorina ci racconta la tradizione bolognese e la storia della città con una visita-spettacolo che si dirama nel cuore di Bologna.

VISITA-SPETTACOLO

La storia di Bologna è fatta di grandi avvenimenti e piccoli aneddoti che ne caratterizzano il carattere. La zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli, insieme ad una nostra guida, invita il pubblico a prendere parte ad un viaggio ideale nella storia popolare di Bologna, senza dimenticare le chicche linguistiche popolari nate dalla quotidianità. La visita-spettacolo itinerante prende vita da piazzetta Marco Biagi (angolo via dell'Inferno) e si dipana per le stradine, i vicoli, ed i portici del Ghetto ebraico, passando all'ombra rassicurante delle due Torri più famose della città: Asinelli e Garisenda.
La guida che accompagna Onorina Pirazzoli racconta al pubblico le storie d'acqua, d'industria e sotterranei che hanno fatto di Bologna una potenza proto-industriale in epoche passate.
Molti non sanno che sotto la città, ancora oggi, scorre il torrente Aposa e che, da piccole finestrelle strategiche, è possibile ancora ammirare dei piccoli scorci di canale (come accade per il Canale delle Moline).
Il tempo, si sa, cancella uomini e cose ma spesso lascia nella memoria collettiva ricordi misteriosi di quello che non c'è più. E così, interrompendo le spiegazioni della guida, Onorina Pirazzoli infarcisce le notizie storiche di aneddoti particolari, conservati dalla sua memoria centenaria. Grazie ai ricordi di Onorina, tornano a rivivere dopo secoli nomi e fatti che a volte hanno dell'incredibile, tanto da essere entrati ormai nel mito. Come si trattasse di favole. Del resto, nessuno può dire se il mito sia storia o fantasia. Il percorso termina in Piazza della Mercanzia, dove si affaccia l'omonimo Palazzo, conosciuto anche come Loggia dei Mercanti o Palazzo del Carrobbio. Ora sede della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato di Bologna, il Palazzo della Mercanzia fu costruito tra il 1384 al 1391 su progetto di Antonio di Vincenzo  e Lorenzo Bagnomarino.

dammi il tiro dalla torre con onorina pirazzoli e vitruvio bologna


*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

 
 
]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Tue, 04 Mar 2014 09:07:28 +0000
Alla scoperta dell'Orto Botanico http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/149-alla-scoperta-dell-orto-botanico.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/149-alla-scoperta-dell-orto-botanico.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
sabato 17 giugno (ore 10.30) - Via Irnerio 42 Ingresso Orto Botanico
Prossime date:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: circa 2 ore
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Percorso storico-naturalistico


La storia di uno dei più antichi orti botanici del Mondo, un percorso alla scoperta dell’incredibile varietà delle specie ospitate, il loro mutare nel corso delle stagioni. L'Orto Botanico di Bologna fu fondato nel 1568 da Ulisse Aldrovandi, grande naturalista, botanico ed entomologo italiano, dopo la creazione di una delle prime cattedre per l'insegnamento della Botanica. La prima sede dell’Orto fu nel centro della città, all’interno del Palazzo Pubblico, allora residenza del Cardinal Legato, in un cortile che oggi corrisponde approssimativamente alla Sala borsa e vicino all’aula dove Aldrovandi impartiva le sue lezioni. Parleremo di foreste planiziali, conosceremo l’albero dei tulipani, l’albero della manna, quello della canfora, la quercia da sughero; scopriremo gli antichi usi dell’alloro, le strategie di sopravvivenza delle succulente e delle piante carnivore. Parleremo di tutto ciò e delle suggestioni che, in quel momento, questo splendido giardino ci vorrà donare.

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Tue, 04 Nov 2014 09:05:21 +0000
Borghi, Calanchi ed Echi Millenari: trekking a Monteveglio http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/356-trekking-a-monteveglio.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/356-trekking-a-monteveglio.html

Borghi, Calanchi ed Echi MIllenari: trekking a Monteveglio con Vitruvio Bolognaprenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
sabato 17 giugno (ore 16.00) - parcheggio alla rotonda di Monteveglio, viale dei Martiri 56  Monteveglio (BO)
Prossime date: 
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: circa 2 ore
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Si consigliano scarpe comode con suola scolpita.

Borghi, calanchi ed echi millenari: trekking a monteveglio con Vitruvio BolognaUna camminata nel fresco dei boschi, attraverso forre e piccole golei, che ci porterà serpeggiando fino in cresta dove il bosco cede il passo a vecchi coltivi e filari di alberi da frutto dimenticati, quindi ai calanchi toccati dalla “Via Longobarda”, la Piccola Cassia, per raggiungere il pittoresco “baluardo di frontiera” bolognese, il borgo medievale di Monteveglio Alta, che domina il colle col suo torrione e l’antichissima abbazia. Qui fra racconti di oltre mille anni, leggende matildiche, cardinali sanguinari e lanzichenecchi impegnati in assedi estenuanti, ogni pietra sembra avere una storia da raccontare.
Il percorso è semplice e ben attrezzato, il dislivello di circa cento metri rende questa camminata ad anello adatta a persone sportive. Tante, comunque, le pause durante il percorso per osservare ciò che la stagione offre: dalle precoci anemoni alle orchidee spontanee, sino alle splendide macchie di ginestre in fiore che colorano i calanchi nella tarda primavera, mantenendo occhi e orecchie sempre vigili per cogliere i segnali della fauna selvatica.
 

Borghi, calanchi ed echi millenari: trekking a monteveglio con Vitruvio Bologna Borghi, calanchi ed echi millenari: trekking a monteveglio con Vitruvio Bologna Borghi, calanchi ed echi millenari: trekking a monteveglio con Vitruvio Bologna

 

]]>
info@vitruvio.emr.it (Ines) In evidenza Iniziative Tue, 04 Apr 2017 07:56:14 +0000
Visita guidata alla Basilica di San Petronio http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/234-visita-guidata-alla-basilica-di-san-petronio.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/234-visita-guidata-alla-basilica-di-san-petronio.html

prenota online!
Ritrovo
: domenica 18 giugno (ore 10.30 - Piazza Maggiore (ingresso Basilica). PROSSIME DATE:     
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 percorso + € 3,00 nolo auricolari audio obbligatori per seguire la guida
Durata: un'ora e mezza circa

Info e prenotazioni:  tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Visiteremo la Basilica di San Petronio, suprema espressione dell'affermazione del potere comunale di una città che sempre, però, parteggiò per la Chiesa. Con le sue imponenti dimensioni, sia pur incompleta, domina sovrana l'intera Piazza Maggiore ed è tuttora una delle chiese più grandi al mondo.

Al suo interno ammireremo alcune delle magnifiche cappelle, entrando anche dentro alla più antica e preziosa, la Cappella Bolognini, per approfondire l'analisi degli affreschi del Paradiso e dell'Inferno, svelandone strane presenze...

Eventi storici, personaggi illustri e, da ultimo, non mancherà un'interessante spiegazione sulla meridiana del Cassini. 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Thu, 29 Oct 2015 09:51:09 +0000
Visita guidata in Santo Stefano http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/17-visita-guidata-in-santo-stefano.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/17-visita-guidata-in-santo-stefano.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 17 giugno (ore 17.30)  -  Piazza Santo Stefano, ingresso Corte Isolani. Prossime date: 
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 visita + € 2,00 come contributo d'accesso all'edificio religioso
Info e prenotazioni:  tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

VISITA GUIDATA

Una visita guidata alla Basilica di Santo Stefano e all'omonima piazza, sulla quale domina la presenza magnificente del  complesso monumentale delle Sette Chiese. Queste sono la costruzione religiosa più antica della città: il loro nome è dovuto alla serie di piccole cappelle (sette) che la compongono,  pensate per richiamare gli scenari del santo sepolcro di Gerusalemme.
altAll’interno vi si trovano resti di epoca romana, bizantina e longobarda. Tale mescolanza di stili e culture diverse rende molto difficile la datazione originaria della struttura da parte degli studiosi. Gli altri lati della piazza sono occupati da una serie di piccoli palazzi, uniti tra loro, con l'effetto finale di stile e armonia. Sulla piazza si affaccia anchel'ingresso di Corte Isolani, che mette in comunicazione piazza Santo Stefano con Strada Maggiore. Un gioiello architettonico e artistico in pieno centro storico, da conoscere e di cui approfondire la storia insieme.

Visita guidata in Santo Stefano in inglese - english version alt

 
]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Sat, 15 Feb 2014 15:57:21 +0000
Anni 80: viaggio tra le ombre di una città tradita http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/80-anni-80-viaggio-tra-le-ombre-di-una-citta-tradita.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/80-anni-80-viaggio-tra-le-ombre-di-una-citta-tradita.html

percorso gratuito

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
PERCORSO in bici GRATUITO
per chi non avesse una bici: possibilità di noleggio presso Dynamo La Velostazione di Bologna

Ritrovo: domenica 18 giugno (ore 10.30) - ingresso Sala Borsa, Piazza Nettuno 3. Prossime date:
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 -associazione.vitruvio@gmail.com

Durata: 3 ore circa.

E' un emozionante itinerario in bici guidato da Gabriele Bernardi, Presidente dell'Associazione Vitruvio, realizzato in collaborazione con l' Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980 e l' Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica.

 

Bologna è sempre stata percepita come città accogliente, vivace, bonaria e godereccia. Poi in poco più di un decennio è balzata alla cronaca mondiale per stragi che ne hanno segnato profondamente il tessuto sociale e l'immaginario collettivo.
Questo percorso racconta Bologna delle trame oscure, degli omicidi, dell'inconfessabile. Visiteremo luoghi-simbolo della storia di Bologna degli anni Ottanta: dalla sala d'aspetto della Stazione dei treni, con un intervento dell'Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980, per poi proseguire al Museo per la Memoria di Ustica, dove interverrà Daria Bonfietti, Presidente dell'Associazione Parenti delle Vittime. Continueremo fino al Ponte sul Navile dove vengono commemorate tutti gli anni le vittime della Uno Bianca per la Strage di via Gobetti e giungeremo infine al Sostegno del Battiferro (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale), che verrà aperto per l'occasione.
L'intento è di "far rivivere la storia", rendendo la visita guidata un momento di coinvolgimento emotivo, oltre che per comprendere e riconsiderare la città per quanto ha drammaticamente vissuto. Non si tratta in nessuno dei tre casi di storie chiuse, ma purtroppo di vicende tragicamente ancora aperte dopo oltre trentanni, che solo grazie alla vicinanza e all'attenzione dei cittadini possono avere una qualche possibilità di vedere scritta la parola fine.

NOLEGGIO BICI CON DYNAMO - LA VELOSTAZIONE DI BOLOGNA

]]>
info@vitruvio.emr.it (Ines) In evidenza Iniziative Fri, 28 Mar 2014 13:38:32 +0000
La Pancia di Bologna: dalla Montagnola ai suoi Sotterranei http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/16-la-pancia-di-bologna-dalla-montagnola-ai-suoi-sotterranei.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/16-la-pancia-di-bologna-dalla-montagnola-ai-suoi-sotterranei.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria

Info e prenotazioni:  tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com
Ritrovo: domenica 18 giugno (ore 17.00) - Via dell'Indipendenza, 69 (ingresso Hotel "I Portici") . Prossime date CON FINALE NEL RIFUGIO ANTIAEREO DEL PINCIO:  domenica 25 giugno (ore 17.00); 
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00 
Durata: un'ora e mezza circa

 

VISITA-SPETTACOLO

“C’era una volta un castello, 5 volte edificato e 5 volte distrutto. Ma c’era anche un mercato, un giardino e tante, tante macerie”.
La zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli, cicerone in “stanella” (gonnella) e straccio, ci porta alla scoperta dei tanti segreti della Montagnola. Si tratta del primo giardino alle porte di Bologna, che in 700 anni di storia è cresciuto e si è gonfiato come la pancia della città. Sempre conteso dai simboli del potere, è tuttavia sempre tornato al popolo attraverso incredibili rivolte o per semplice noncuranza.
Con questa visita-spettacolo andremo alla scoperta del Parco, per poi terminare nel rifugio antiaereo del Pincio, grazie alla collaborazione con Dynamo la Velostazione di Bologna.

 

 

IL rifugio antiaereo del Pincio
IL NUOVO FINALE (dal 2 giugno 2016)


 

Il percorso terminerà al Pincio, all'interno della scenografica e ricca scalinata di accesso alla Montagnola. Il complesso fu progettato da Tito Azzolini e inaugurato nel 1896. I grandi locali sotto la scalea hanno avuto, nei decenni, gli usi più diversi: prima deposito comunale poi, durante la seconda guerra mondiale, arricchito di due tunnel fu adibito a rifugio antiaereo.
Un luogo altamente suggestivo, che ancora in molti non conoscono.

 

*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***
 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Sat, 15 Feb 2014 15:53:11 +0000
Ma che strega che sei http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/18-ma-che-strega-che-sei.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/18-ma-che-strega-che-sei.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: giovedì 22 giugno (ore 21.00) - Piazza Minghetti. Prossime date
Contributo a persona: € 12,00 
Info e prenotazioni:  tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 
Durata: un'ora e mezza circa  

>>> SCONSIGLIATO AI MINORI DI 12 ANNI <<<<

 

Nel Medioevo una donna poteva essere accusata di stregoneria se, ad esempio, possedeva un gatto nero, curava con le erbe o addirittura per il semplice fatto di essere donna. In sostanza, potevano mettere in allarme tutti quegli atteggiamenti di emancipazione che rendevano certe donne diverse dalle comuni cittadine per una serie di motivi. Con lo spettacolo itinerante "Ma che strega che sei", condotto dagli esperti di Bologna Magica e dalla zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli e gli esperti dell'Occulto di Bologna Magica Hermatena, Il pubblico seguirà i racconti magici da Piazza Minghetti al Serraglio del torrente Aposa, calcando le stesse strade percorse dalle "streghe bolognesi" (da Gentile Budrioli alla Strega Sorda), condannate e giustiziate in un'epoca buia e oggi quasi dimenticata. Le ignare strade del centro cittadino sono state testimoni delle storie di donne vittime della superstizione e della paura.

LO SPETTACOLO ITINERANTE

La tradizione ci ha tramandato le figure popolari delle striges, delle streghe, a cui si  attribuivano le manipolazioni delle erbe, l'arte di preparare unguenti e veleni, di propinare filtri amorosi e di far fatture.  Vitruvio e gli esperti di Bologna Magica Hermatena hanno ideato uno spettacolo che ci condurrà lungo le strade di Bologna fino al Serraglio del Torrente Aposa (via Rubbiani, angolo viale Panzacchi) alla scoperta di storie misteriose e antiche. 
Il percorso - che si svolgerà interamente in superficie -  calcherà quello seguito nell'ultimo viaggio dalle "streghe bolognesi", condannate e giustiziate in un'epoca buia e oggi quasi dimenticata.
In città di streghe si è sempre parlato, o forse più sussurrato.  Come possiamo definire una strega? C'è chi parla di femminismo ante-litteram, chi di potere, chi di trasgressione. Chi naturalmente di Demoni. Seguendo gli studiosi dell'Occulto di Bologna Magica Hermatena  andremo alla ricerca di indizi sulle sorti di una delle ultime vittime dell'Inquisizione: la Strega sorda. La zdàura Onorina Pirazzoli, nel suo passato millenario, ha avuto modo di conoscere l'Occulto a Bologna e torna a raccontarci storie coperte dalla polvere dei secoli. Ricordi che parlano di donne-streghe, magia e superstizione.

Il Comitato di Bologna della Croce Rossa Italiana e, in particolare, la Sede Locale CRI di Casalecchio di Reno, parteciperanno attivamente all’evento promuovendo quei valori inviolabili, fondati sul rispetto della persona e, nello specifico, della figura della donna.


Sono mai esistite ed esistono ancora le streghe?



*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

 
]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Sat, 15 Feb 2014 15:59:57 +0000
Ali sull’Acqua, escursione a piedi ed in gommone nel Parco del Delta ferrarese http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/366-ali-acqua-delta-vitruvio.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/366-ali-acqua-delta-vitruvio.html

Ali sull’Acqua, escursione a piedi ed in gommone nel Parco del Delta ferrareseprenota online
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: domenica 2 luglio - via Matteotti 84 Porto Garibaldi , in prossimità del distributore sotto al cavalcavia della Romea, ritrovo dal lato della banchina portuale.
Orario: primo turno alle ore 15.30, secondo turno alle ore 19.00 (speciale tramonto sul Delta)
Durata:
circa due ore e trenta
Contributo a persona:15 euro, 8 euro per i minori di 11 anni
Abbigliamento:abbigliamento sportivo, scarpe comode da trekking o da ginnastica
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Iniziativa realizzata in collaborazione con WWF Nazionale in occasione del Delta Green Weekend

Ali sull’Acqua, escursione a piedi ed in gommone nel Parco del Delta ferrareseUn’escursione fra terre ed acque del Delta, dove le macchie bianco-rosate dei gruppi di fenicotteri segnano il passaggio fra l’acqua ed il cielo, una camminata lungo i sentieri che si insinuano nelle valli di  Comacchio, simbolo del Delta emiliano, toccando il margine delle Saline dominate dalla cinquecentesca Torre Rossa, zona Ramsar, cioè zona umida di particolare interesse internazionale per la conservazione della biodiversità ed in particolare della fauna avicola, che oltre alle più evidenti presenze: aironi, avocette, cavalieri d’italia, fenicotteri, ospita una miriade di forme avicole più schive, rare curiose e di particolare interesse conservazionistico. Giunti in un punto di osservazione che domina le valli ritorneremo alla partenza  concludendo l’escursione ad anello con un ritorno in gommone a remi serpeggiando silenziosamente fra  i “bilancioni”, quindi negli stretti passaggi sotto ad un ponte militare, fino a ricongiungerci con l’Idrovia Ferrarese, il tutto completamente immersi nella cultura e natura del Delta.

Ali sull’Acqua, escursione a piedi ed in gommone nel Parco del Delta ferrarese

L'iniziativa fa parte degli eventi speciali per
festeggiare i 10 anni di Vitruvio.



Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/oroscopo-bologna-quartieri-porte.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

a
Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/oroscopo-bologna-quartieri-porte.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Mon, 15 Feb 2016 11:16:20 +0000
Lucio e Ombre. Dalla musica alla città http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/272-lucio-e-ombre.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/272-lucio-e-ombre.html

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: venerdì 23 giugno (ore 21.00) - Piazza Cavour (sotto il busto di Cavour).
Prossime date:

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: un'ora e 45 minuti circa

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Dicono di noi... da Il Carlino di Bologna

Bologna, sai mi sei mancata un casino...
(Lucio Dalla, Dark Bologna)

 

Una visita-spettacolo per ricordare il genio di Lucio Dalla, un percorso nato dopo una lunga e appassionata gestazione per rendergli omaggio in maniera divertente e delicata. La zdàura Onorina Pirazzoli coinvolgerà il pubblico in un "concerto itinerante" legato alle tappe del percorso. Per ogni luogo una canzone di Lucio Dalla da cantare insieme.

Bologna ha tanto amato e continua ad amare il cantautore. Si trattava di un amore corrisposto, di cui Dalla ha lasciato traccia nelle sue splendide composizioni fatte di note e voce. La sua città, quella conosciutissima Bologna di "Piazza Grande", lo ha omaggiato di recente con la scultura “All’amico Lucio” dell’artista Carmine Susinni, voluta dalla Fondazione Lucio Dalla, raffigurante proprio il cantautore. L'opera è stata ospitata per qualche tempo in Piazza Celestini, vicino via d’Azeglio, proprio dove si trova la casa di Dalla. In tantissimi dal suo arrivo si sono fermati a fare una foto per conservare un ricordo leggero di un artista scomparso troppo presto.
Lucio e Ombre. Dalla musica alla città è un percorso che attraversa la vita del cantautore lungo le strade della sua città sulle note della sua musica. Ad accompagnarci in questo viaggio troveremo un insolito protagonista che si fa carico di tutto il sentimento d'amore di Bologna per Lucio Dalla.
Il personaggio, interpretato da Umberto Cavalli (fisarmonica e voce), fedele appassionato e interprete delle sue canzoni incontrerà l'inevitabile Onorina Pirazzoli, zdàura in gran spolvero che in quest'occasione presterà la sua voce (anche) per cantare. Lei dice di aver conosciuto in qualche modo il grande artista, avendo pattugliato da sempre con lo straccio in mano lungo i portici di Bologna e conoscendo storie a volte sconosciute ai più. Insieme ai due personaggi passeggeremo nei luoghi del centro che hanno visto crescere e consacrarsi il fenomenale musicista, ma anche l'uomo disponibile e affabile che in tanti hanno conosciuto. Un'occasione per cogliere nuovi aspetti della città e soprattutto per cantare. Sì, perché si tratta di un vero e proprio "omaggio girovagante" della città a Lucio Dalla. La zdàura Onorina chiederà, con i suoi soliti convincenti modi, di cantare insieme a lei alcuni pezzi di Dalla. Dieci luoghi per undici canzoni da rivivere e cantare insieme, chi prenoterà riceverà i testi da rileggere e portare con sè (e nel cuore) il giorno della visita-spettacolo. Ciò che sarà importante non è prendere la nota giusta, ma vivere un'emozione... anche con la voce un po' stonata.

I commenti dei partecipanti all'iniziativa (clicca sulla foto per ingrandirla)

box con commenti all'iniziativa Lucio e Ombre. Dalla musica alla città di Vitruvio Bologna box con commenti all'iniziativa Lucio e Ombre. Dalla musica alla città di Vitruvio Bologna
box con commenti all'iniziativa Lucio e Ombre. Dalla musica alla città di Vitruvio Bologna box con commenti all'iniziativa Lucio e Ombre. Dalla musica alla città di Vitruvio Bologna
   
 
 
 
 
 


*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Sat, 15 Feb 2014 11:31:56 +0000
Scuffia in camuffa con finale su Terrazza Mattuiani http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/77-scuffia-in-camuffa-mattuiani.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/77-scuffia-in-camuffa-mattuiani.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: venerdì 23 giugno (ore 21.00) -
Piazza Galvani. Le prossime date:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza:
€ 12,00 spettacolo  - Sarà possibile terminare con un brindisi con dry snack a fine percorso su Terrazza Mattuiani (pagamento dell'aperitivo sul posto )

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com


Scuffia in camuffa è  uno spettacolo comico itinerante, guidato dalla zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli, che si svolge tra le vie più caratteristiche del centro bolognese. Onorina ci farà scoprire storie antiche di amori curiosi e coinvolgenti che si sono svolti tra le mura di Bologna. Durante l'itinerario comico, incontrerà due personaggi di belle speranze che aggiungeranno allo spettacolo punti di vista molto interessanti sulle vicende raccontate. Bologna ha avuto i suoi Romeo e Giulietta, ha vissuto passioni e tradimenti da romanzo d'avventura e ha sentito palpitare il suo cuore per amori impossibili da vivere, ma anche da ignorare. Onorina racconterà delle "scuffie", le cotte, che hanno avuto come protagonisti i bolognesi nei secoli passati, portandoli a volte a vivere passioni clandestine o da tenere segrete, "in camuffa" per l'appunto.

 

FINALE SU TERRAZZA MATTUIANI:
Chi partecipa allo spettacolo itinerante si potrà trattenere alla fine sulla splendida Terrazza Mattuiani con  di consumare un brindisi con dry snack  (pagamento dell'aperitivo sul posto)
La Terrazza, all'interno dell' "Hotel Touring" è un luogo dove poter godere di una vista incredibille del centro di Bologna. In alto, al quinto piano, per vivere il vostro tempo in modo rilassante.

Scuffia in camuffa e' presentata con finale su terrazza mattuiani, via de mattuiani 1/2, con possibilita' di brindisi con dry snack a fine percorso su Terrazza Mattuiani a € 5,00 a persona (su prenotazione)

 

*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Mon, 24 Mar 2014 07:48:00 +0000
Di colle in colle nella notte di San Giovanni http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/358-colle-san-giovanni-vitruvio.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/358-colle-san-giovanni-vitruvio.html

di colle in colle nella notte di san giovanni con vitruvio bolognaprenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: venerdì 23 giugno (ore 21.00) - Giardino Norma Mascellani, lungo via San Mamolo, ai piedi del Parco Villa Ghigi (nei pressi di edicola e chiosco di gelati).
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: 2 ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Raccomandate scarpe con suola scolpita e almeno una torcia ogni due persone.

 

di colle in colle nella notte di san giovanni con vitruvio bolognaUn percorso serale/notturno sulle primissime colline che si alzano su Bologna, accompagnati dall’Associazione Vitruvio. Si attraversano il Parco Villa Ghigi, il Colle dell’Osservanza e il Parco di San Michele in Bosco, con il suo belvedere panoramico, per concludere l’escursione alla Fonte Remonda.Il percorso si articola fra natura e città, botanica e risvolti popolari, piante e sortilegi mito e scienza. E’ la vigilia del solstizio d’estate: la notte magica in cui tutto può accadere,  aguzzando gli occhi alla natura fuori porta, che la leggenda vuole tragga in questa notte rinnovate energie vitali e incredibili virtù.

di colle in colle nella notte di san giovanni con vitruvio bologna di colle in colle nella notte di san giovanni con vitruvio bologna

 

 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Wed, 23 Jul 2014 09:24:37 +0000
Verdi Segreti http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/228-verdi-segreti.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/228-verdi-segreti.html

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 24 giugno (ore 10.30)
Piazza John Fitzgerald Kennedy, 17 - Casalecchio di Reno (BO). PROSSIME DATE:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: due ore circa
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

il percorso non presenta particolari difficoltà, consigliamo scarpe comode e abbigliamento sportivo


Una passeggiata per andare alla scoperta di aspetti naturalistici e storici fra l'asta del fiume Reno e il canale di Reno, lungo lependici dell'imponente Colle della Guardia. L'esperto dell'ambiente che ci accompagnerà nell' escursione ci illustrerà le mille risorse delle nostre colline e la storia delle loro acque.
Fra boschi ripari, esemplari arborei centenari, gelsi, sanguinelle, biancospini, siepi popolate da ballerine bianche pettirossi e tanto altro, abbonderanno i riferimenti agli usi popolari e alimentari (umani,ma non solo) delle diverse essenze botaniche, ma anche alla mitologia, alle leggende e superstizioni. Un intero mondo, quest'ultimo, a tratti fiabesco e a tratti spietato, fatto di lacrime d'ambra, metamorfosi, piante stregate, pozioni e veleni che ci porterà a vedere con occhi diversi il patrimonio di biodiversità che ci circonda a pochi passi da casa.

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Mon, 19 Oct 2015 12:56:06 +0000
Visita alla Sala Anatomica e alle collezioni di Palazzo Poggi: Da oltre 300 anni un'enciclopedia per i sensi nel cuore di Bologna http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/164-l-arte-al-servizio-della-scienza-visita-alle-collezioni-di-palazzo-poggi.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/164-l-arte-al-servizio-della-scienza-visita-alle-collezioni-di-palazzo-poggi.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 24 giugno (ore 10.30) -
via Zamboni 33
Prossime date:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza€ 10,00 visita guidata + € 5,00 ingresso al Museo (riferimento al biglietto intero - qui le riduzioni)

Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

VISITA GUIDATA DI VITRUVIO

Un viaggio nella scienza fra cinquecento e settecento, all’interno delle sale di Palazzo Poggi grandioso palazzo cardinalizio divenuto sede dell’Istituto delle Scienze e attualmente cuore dell’Università di Bologna. La natura è qui indagata in tutte le sue forme, classificata, conservata, rappresentata, scolpita e modellata fino al più intimo dettaglio anatomico. Le meticolose raccolte di incisioni Aldrovandiane fanno da cornice alla collezione zoologica, ma non solo, del noto naturalista bolognese, aprendo la strada verso altre sale riccamente ornate, colme di reperti, strumenti scientifici e vere e proprie opere d’arte. Spiccano i modelli in cera e materiali composti delle prestigiose collezioni settecentesche dell’Istituto di Anatomia, orgoglio bolognese e trionfo della sua scuola di artisti ceroplasti. Questo e molto altro a testimonianza di un’arte sempre più vicina al mondo delle discipline mediche e naturalistiche, un’arte al servizio della scienza.

La visita guidata a Palazzo Poggi fa parte di una microrassegna dedicata alla storia della nascita dell'Università. Prenota online anche la visita-spettacolo al Palazzo dell'Archiginnasio e al suo affascinante Teatro Anatomico, con guida e il personaggio della zdàura Onorina Pirazzoli.


Scopri di più sul percorso "Onorina al Teatro Anatomico"

 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Wed, 26 Nov 2014 09:27:20 +0000
Non c'è più il Tempo di una volta http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/340-non-ce-tempo-bologna.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/340-non-ce-tempo-bologna.html

onorina nel sottotetto della basilica di san petronio a bolognaprenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 24 giugno (ore 16.30) -
Piazza Galvani, sotto statua.
LE PROSSIME DATE:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00 spettacolo + contributo € 5,00 a favore del restauro della Basilica.
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel 329 3659446 associazione.vitruvio@gmail.com

 

VISITA-SPETTACOLO

onorina pirazzoli nel sottotetto della basilica di san petronio a bolognaIl tempo passa, si sa, ma passa anche di moda, cambia.
Il tempo di una volta era diverso, non solo per via dei sistemi di misurazione, candele, sabbiere, meridiane, ma soprattutto perchè era diverso il tempo che si usava. Era il sole che dettava il ritmo, alba e tramonto e poi a letto, o quasi. Scopriamolo attraverso un percorso unico nel tempio più esclusivo della misurazione del tempo e da una prospettiva privilegiata.

 

non c'è più il tempo di una volta nel sottotetto della basilica di san petronio con onorina pirazzoli e vitruvio bologna

 


onorina pirazzoli nel sottotetto della basilica di san petronio a bolognaIL SOTTOTETTO DELLA BASILICA DI SAN PETRONIO

In compagnia dell'inossidabile zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli e istruiti da una guida saliremo in alto per andare sotto.
Ci troveremo nel sottotetto della Basilica di San Petronio per scoprire che questa straordinaria cattedrale vanta un altro dei suoi molteplici primati. Ospita il più lungo, alto, preciso grande heliometro (meridiana al chiuso) del mondo.
Venite a conoscere “omini e gnomoni” e soprattutto i segreti custoditi sotto al sopra...

Per questo percorso, l'Associazione Vitruvio ringrazia della gentile ospitalità la Basilica di San Petronio.

non c'è più il tempo di una volta nel sottotetto della basilica di san petronio con onorina pirazzoli e vitruvio bologna


*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

 

logo vitruvio speciale 10 anni - compleanno di Vitruvio Bologna

L'iniziativa fa parte degli eventi speciali per
festeggiare i 10 anni di Vitruvio.

 

 
 
]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Sat, 15 Feb 2014 13:18:36 +0000
Visita guidata alla Cattedrale di San Pietro e alla sua cripta http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/345-visita-guidata-san-pietro.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/345-visita-guidata-san-pietro.html

visita guidata alla cattedrale di san pietro a bologna con vitruvioprenota online!
posti limitati - prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 24 giugno (ore 15.30)
Via Altabella angolo via Fossalta
Prossime date:  

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00 visita + € 3,00 come contributo d'accesso alla cripta
Durata: un'ora circa
Info e prenotazioni:  tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

visita guidata alla cattedrale di san pietro a bologna con vitruvioVisita guidata a San Pietro nella Metropolitana e alla sua cripta, una cattedrale fuori piazza, che dal X secolo ha subito incendi, terremoti, devastazioni, si erge austera lungo la più commerciale delle vie cittadine. Si trova nel cuore del centro storico di Bologna, non distante dalla Basilica di San Petronio e dal Palazzo dell'Archiginnasio. Il suo aspetto originario, tipicamente barocco, lo dobbiamo ai lavori del Seicento e del Settecento, gli ultimi voluti da quel cardinale Lambertini che da papa aiutò in vari modi la sua amata Bologna. Artisti famosi lasciarono le loro tracce all’interno della chiesa e delle numerose cappelle, ma noi andremo persino sottoterra a visitarne la sconosciuta cripta e i suoi tesori.

visita guidata alla cattedrale di san pietro a bologna con vitruvio

 

visita guidata all'interno basilica di san pietro a bologna con vitruvio visita guidata alla cattedrale di san pietro a bologna con vitruvio visita guidata all'interno basilica di san pietro a bologna con vitruvio

 

logo vitruvio speciale 10 anni - compleanno di Vitruvio Bologna
L'iniziativa fa parte degli eventi speciali per
festeggiare i 10 anni di Vitruvio.

 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Thu, 29 Oct 2015 09:51:09 +0000
Dalle Vie d'Acqua alla Via Lattea: in gommone nel Parco del Delta Ravennate http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/191-dalleviedacqua-alla-via-lattea-piedi-gommone-delta.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/191-dalleviedacqua-alla-via-lattea-piedi-gommone-delta.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo
: domenica 25 giugno (ore 10.30) - Parcheggio Capanno Garibaldi sulla piallassa, lungo via Baiona (via Baiona 190 Ravenna).
PROSSIME DATE:
Contributo a persona: € 15,00

Durata: due ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Il percorso è adatto a tutti e non presenta particolari difficoltà.
Si consiglia un abbigliamento sportivo e scarpe comode.

L'itinerario ci porterà alla scoperta di luoghi e storie di un passato riguardante le vie d'acqua.
Terra di storia e tradizione, il Delta conserva luoghi molto suggestivi. Fra questi la Piallassa, a pochi km da Ravenna, con i suoi circa 1100 ettari di zone umide, al margine della Pineta di San Vitale e collegata al Mare Adriatico, rappresenta una delle mete più caratteristiche, inconsuete e comunque vicine del Parco.
I suoi isolotti, chiari e canali, oggi meta di pescatori, navigatori e bird-watchers furono teatro di rocambolesche fughe garibaldine e in epoca successiva presidio partigiano.
Risalente ad un periodo di grande fermento per la navigazione interna e marittima fra le nostre città, la Piallassa (piglia e lascia) consiste in ingegnoso sistema di canali drenanti che solcano la laguna salmastra e, grazie alle maree, contribuiscono alla pulizia del principale canale portuale, il Candiano, che nasconde anche un passato Bolognese. Fu infatti nel '700 che il Sopraintendente alle acque del Bolognese  Eustachio Manfredi, matematico ed eminente astronomo progettò assieme a Bernardino Zendrini, Sopraintendente alle acque della Repubblica Veneta, l'attuale porto canale ravennate. Qui di fianco la Mappa di sintesi dei progetti di regolazione dei fiumi di Ravenna (1731). Manfredi fu anche, fino alla sua morte, Direttore dell'Osservatorio astronomico di Bologna che trovava nella torre della Specola di Palazzo Poggi la sua massima espressione.

 

Vitruvio propone un pomeriggio alla scoperta di questi luoghi con un' escursione della durata di circa due ore: in gommone e quindi accompagnati da guide esperte. Un percorso che si snoda fra i pittoreschi casoni da pesca, le barene e gli specchi d'acqua incorniciati dalla storica Pineta di San Vitale che si riflette all'orizzonte, immersi nella natura e cultura nel Parco del Delta alle porte di Ravenna,


Data la particolare ricchezza e interesse naturalistico della zona, per chi ne fosse in possesso si consiglia l’utilizzo di un binocolo, verrà comunque messo a disposizione del gruppo un cannocchiale da birdwatching montato su treppiede.  Il percorso è adatto a tutti e non presenta particolari difficoltà. Si consiglia un abbigliamento sportivo e scarpe comode.

 

 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Fri, 10 Apr 2015 07:27:17 +0000
Visita guidata agli scavi di Sala Borsa http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/14-visita-guidata-agli-scavi-di-sala-borsa.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/14-visita-guidata-agli-scavi-di-sala-borsa.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni:  tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com
Ritrovo: sabato 24 giugno (ore 17.00)   -
Piazza Nettuno, 3, ingresso Biblioteca Sala Borsa. Prossime date:  
Durata: circa un'ora.
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00

Percorrendo il sentiero sotterraneo che si snoda sotto il grande pavimento di cristallo, è possibile ammirare gli antichi scavi rinvenuti nel corso degli interventi di ristrutturazione della piazza coperta della Sala Borsa.
Secoli di storia della città, dai primi insediamenti di capanne della civiltà villanoviana alla Felsina etrusca, alla Bononia romana, fondata nel 189 a.C. Ogni azione umana o ogni evento naturale ha lasciato in un luogo una traccia che si sovrappone alla situazione preesistente: la stratificazione della Sala Borsa è un’occasione privilegiata per scoprire la storia di Bologna in una sorta di antologia dei paesaggi del passato. 

sotterranei biblioteca sala borsa bologna visita guidata


Visita agli scavi della Biblioteca Sala Borsa versione inglese - english version alt  

 

alt
Consulta la mappa, con le indicazioni sul trasporto pubblico


 

 
]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Sat, 15 Feb 2014 15:44:12 +0000
Onorina al Teatro Anatomico http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/9-onorina-al-teatro-anatomico.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/9-onorina-al-teatro-anatomico.html

ONORINA AL TEATRO ANATOMICO: QUANDO IL CADAVERE SALE IN CATTEDRA


prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 24 giugno (ore 17.00) -
Via dell'Archiginnasio, angolo via de' Musei. LE PROSSIME DATE: 
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00 spettacolo + € 3,00 ingresso Teatro Anatomico
Info e prenotazioni: tel 329 3659446 associazione.vitruvio@gmail.com

 

VISITA-SPETTACOLO

Una visita spettacolo con una guida e la zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli alla scoperta di un luogo che custodisce meraviglie artistiche legate alla medicina, nel cuore di Bologna. Dall'Ospedale di Santa Maria della Morte al Palazzo Archiginnasio, prima sede stabile dell'Alma Mater Studiorum che riunisce sotto lo stesso tetto le cattedre di molte discipline, suddivise in due orientamenti principali: i Legisti e gli Artisti. Diritto civile e canonico per i primi e filosofia medicina, matematica, scienze fisiche e naturali, la seconda.
E chi meglio della sempiterna zdàura Onorina potrebbe essere fonte di racconti e aneddoti? Lei che ha passato lo straccio sotto ogni portico e di ogni scala del Palazzo che andremo a esplorare ha lucidato le passamanerie. 
Ci muoveremo  tra le sale dell'Archiginnasio a scoprire la vita e le mille avventure dei protagonisti che lo hanno reso celebre. Dalla storia della confraternita che gestiva l'ospitale alle stupefacenti avventure di Marcello Malpighi, Luigi Galvani, Ulisse Aldrovandi e altri, di passo in passo raggiungeremo il Teatro Anatomico. In legno intagliato, fu costruito da Antonio Levante nel 1637 per l'insegnamento dell'anatomia. Al suo interno si trovano le famose statue degli Spellati altdi Ercole Lelli. Questa è la sala più rappresentativa dell'edificio, che nel 1600 rese l'Università di Bologna un polo davvero all'avanguardia.Il Palazzo dell'Archiginnasio fu fatto costruire per volere di Papa Pio IV come sede per le scuole dello Studio Universitario. Fu sede dell'Università e ospita la Biblioteca Civica. Venne bombardato e poi ricostruito, ha vissuto finora molte vite. L'edificio è straordinario esempio di architettura universitaria specialistica, con la sua facciata porticata e le trenta arcate del loggiato. Onorina ne avrà da dire delle belle, arricchendo i racconti con aneddoti e piccole curiosità.

 


Lo spettacolo itinerante a Palazzo dell'Archiginnasio e al suo Teatro Anatomico fa parte di una microrassegna dedicata alla storia della nascita dell'Università. Prenota online anche la visita guidata a Palazzo Poggi.
Scopri di più sul percorso "Visita alle collezioni di Palazzo Poggi: l'arte al servizio della scienza"


*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

 
 
]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Sat, 15 Feb 2014 13:18:36 +0000
TrekBeer - Colli Gaudenti http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/104-trekking-trekbeer.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/104-trekking-trekbeer.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: Giardino Norma Mascellani, vicino  all'edicola e chiosco dei gelati. Il giardino è alla biforcazione di via San Mamolo, segnalata con il cartello: dal civico 97 all 111. Prossime date:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00 percorso di trekking + degustazione birra
Durata: 2 ore circa

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

 

Una visita guidata storico-naturalistica alla scoperta di cronache medievali bolognesi che ci porterà in alcuni dei luoghi più suggestivi della prima collina che dalla Val d’Aposa si affaccia sul centro storico della città.
Cammineremo nel fresco di boschi, prati e sentieri panoramici, fra alberi monumentali, curiosità naturali intrise di cultura medievale, racconti di ordini monacali e cavalieri,, attraversando il Parco di Villa Ghigi per raggiungere l’antico Eremo di Ronzano,  un tempo quartier generale dei "Frati Gaudenti"

Nel tragitto seguiremo il sentiero che ci porterà alla Chiesa di San Paolo in Monte, custodita dai Frati Minori e ricordata come luogo di ritiro di Sant'Antonio da Padova durante il suo magistero di teologia a Bologna. Scenderemo poi dal Colle dell’Osservanza per giungere in via San Mamolo



Il percorso guidato si concluderà con la degustazione di una birra artigianale nata nell'abbazia di Notre Dame d'Orval in Belgio.
La birra che degusteremo sarà la famosa ORVAL TRAPPIST ALE, definita la Regina delle birre Trappiste. Una birra ricca di storia e tradizione, conservata e tramandata nel tempo dai monaci cistercensi. Fu prodotta per la prima volta nel 1931 e ha un gusto complesso ed inusuale. Il colore è chiaro, leggermente torbido ed è molto schiumosa. Il Birrificio Orval è situato entro le mura dell'abbazia di Notre Dame d'Orval in Belgio.

GUARDA LA GALLERY DI TREKBEER

 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Wed, 23 Jul 2014 09:24:37 +0000
Campane e Carampane: cent'anni suonati http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/342-campane-san-pietro.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/342-campane-san-pietro.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: via Altabella, angolo via Fossalta
PROSSIME DATE:   
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 spettacolo + € 5,00 a favore della Cattedrale per l'accesso al campanile
Durata: circa un'ora e mezza
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

Un'antica città medioevale famosa per le sue torri, come è Bologna, non potrebbe che suonare di una musica altrettanto alta, quella delle campane. La nostra sempiterna zdàura Onorina Pirazzoli questa volta ci conduce  in un appassionante percorso alla scoperta della torre campanaria della Cattedrale di San Pietro, per conoscere i tanti segreti che nasconde.
L’edificio ha subito profondi cambiamenti attraverso i secoli e oggi ci appare nella sua immutabile magnificenza dopo aver passato terremoti, incendi ed essere rinato attraverso innumerevoli ricostruzioni. In questo luogo carico di storia, tra racconti e aneddoti buffi, approfondiremo il ruolo cruciale che in città hanno avuto le campane. Su chi sia stato l'inventore della prima campana c'è ancora grande dibattito, invece è indubbio che Bologna vanti da secoli una tradizione di suono delle campane unica nel suo genere. Tanto che proprio da noi si è sviluppato un metodo unico al mondo di suonarle: “il doppio alla bolognese”.

 

 

La Torre doppia di San Pietro

La sua cella campanaria ospita la campana più grossa suonabile “alla bolognese” e pesa 33 quintali. Il concerto campanario pesa complessivamente 65 quintali.
La torre campanaria è la seconda per altezza della città (m. 70) e visitandola scopriremo che in realtà si tratta di due torri edificate in tempi diversi (sec. X e XIII) una dentro l’altra, e inoltre da quassù si gode una suggestiva panoramica sul centro cittadino e sui colli.
Qui, perfettamente a suo agio, la zdàura Onorina ci farà conoscere quanto sa sulla Cattedrale e le sue campane, arricchendo il suo racconto con avvenimenti popolari secondari divertenti e spesso sbalorditivi.


Seguiteci in questo nuovo spettacolare percorso e scoprirete che Bologna... è tutta un'altra musica.

 

*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

logo vitruvio speciale 10 anni - compleanno di Vitruvio Bologna
L'iniziativa fa parte degli eventi speciali per
festeggiare i 10 anni di Vitruvio.

 

]]>
info@vitruvio.emr.it (Ines) In evidenza Iniziative Mon, 23 Jan 2017 09:25:59 +0000
Bologna Sopra-Tutto http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/249-bologna-sopra-tutto.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/249-bologna-sopra-tutto.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:  Piazza Galvani. PROSSIME DATE: 
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00 spettacolo + € 3,00 ingresso terrazza San Petronio (contributo devoluto per il restauro della Basilica)
Durata: circa un'ora e mezza
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Spettacolo con finale con vista dalla terrazza della Basilica di San Petronio. La zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli, supportata da una guida, ha predisposto sino al più piccolo dettaglio per rendere unica quest'esperienza. Le storie che vengono raccontate sono state scelte con cura e dedizione dalla zdàura vitruviana. Con lei scopriamo alcuni tra i fatti che rendono unica la città, i suoi record ed i suoi “primati”: dalla meridiana più lunga del mondo alla creazione dei fusi orari, dalla torre inclinata più alta d’Europa alla fusione dell'unica statua in bronzo di Michelangelo, Poi Galvani, Marconi, Aldrovandi, l'Università, i portici, ecc... Il pubblico potrà conoscere tante piccole e grandi particolarità che Bologna vanta e che la rendono un posto straordinario, insieme alla possibilità di guardare il centro città - e anche spingersi con lo sguardo un po’ più in là – da una postazione privilegiata.

 

UN PANORAMA UNICO

Proveremo un'emozione ineguagliabile a circa 60 metri di altezza sulla terrazza di San Petronio. La zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli ci mostrerà alcuni scorci del centro storico come mai li abbiamo visti e con il biglietto d'ingresso, contribuiremo anche a finanziare i lavori di ristrutturazione della Basilica. Sarà davvero emozionante poterci affacciare da questa prospettiva, dove ogni occhiata avrà qualcosa di magico: la gente che passeggia per Piazza Maggiore, il cielo dietro le Torri, l'eleganza di Piazza Galvani... Difficile riuscire a trasmettere le sensazioni che si potranno provare, mentre Onorina saprà divertirci raccontando alcune delle più stupefacenti storie che rendono Bologna unica in Italia e nel mondo.

Per questo percorso, l'Associazione Vitruvio ringrazia della gentile ospitalità la Basilica di San Petronio.

 

 


*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Wed, 09 Dec 2015 13:12:58 +0000
Black-Trek: Le Memorie Nere di Bologna http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/329-black-trek-bologna.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/329-black-trek-bologna.html

prenota online
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: domenica 25 giugno (ore 21.00) - via Irnerio, angolo via Alessandrini. Prossime date:
Durata: circa due ore
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00

Info: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

La grassa e dotta si tinge di rosso;
ma il cotto dei tetti e delle torri, questa volta, non c’entra.

 

Le cronache bolognesi narrano di regolamenti di conti, lacci di seta avvolti alla gola, efferati omicidi, misteriose sparizioni, contese fra nobilotti, accoltellamenti, condanne atroci sancite dalla “giustizia umana” e altre inflitte da una “giustizia cieca”: quella della peste. Sembrano racconti e memorie di un passato lontano e di una Bologna medievale ormai dimenticata: non è così.
Vitruvio propone un trekking urbano adatto a tutti per “indagare” su questo oscuro passato di Bologna, una strana e surreale passeggiata serale ascoltando quello che le strade ed i vicoli e del centro storico hanno da raccontarci. Riaffioreranno le cronache, di una Bologna dalle atmosfere oscure, dove si muovono figure dai tratti gotici e decadenti degne di un romanzo di Edgar Allan Poe.

 

 

logo vitruvio speciale 10 anni - compleanno di Vitruvio Bologna
L'iniziativa fa parte degli eventi speciali per
festeggiare i 10 anni di Vitruvio.

 

   



Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/oroscopo-bologna-quartieri-porte.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

a
Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/oroscopo-bologna-quartieri-porte.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Mon, 15 Feb 2016 11:16:20 +0000
Visita guidata alla Basilica di San Domenico http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/286-visita-guidata-san-domenico.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/286-visita-guidata-san-domenico.html

prenota online!
posti limitati - prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
Piazza San Domenico (ingresso Basilica). Prossime date:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni:  tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Visita guidata a Piazza e Basilica di San Domenico, uno dei più importanti luoghi di culto di Bologna, sede principale dell'Ordine dei frati predicatori e tra le chiese bolognesi più ricche di storia d'arte. La basilica si affaccia sulla piazza con una sobria fronte romanica ed è fiancheggiata dalla rinascimentale cappella Ghisilardi eretta su disegno di Baldassarre Peruzzi. Come si usava nel Medioevo, la piazza è pavimentata in ciottoli di fiume, come piazza Santo Stefano. Fu pensata per contenere le grandi folle che si radunavano ad ascoltare le prediche dei frati domenicani, ed era in origine separata dalla strada da un muro.
Il complesso domenicano sorse all’inizio del XIII secolo, con la costruzione di una piccola chiesa e dell’annesso convento, quando il fondatore dell’ordine si stabilì in città. A seguito della sua morte, qui avvenuta nel 1221, l’importanza del convento è cresciuta moltissimo, e la chiesa è stata completamente ricostruita e ingrandita già a partire dal 1234 e quindi consacrata da papa Innocenzo IV nel 1251.

All'interno della chiesa si trova l'Arca di san Domenico (opera di Nicola Pisano e allievi, con contributi di Niccolò dell'Arca, Michelangelo Buonarroti, Alfonso Lombardi e Jean-Baptiste Boudard), nella quale sono conservati i resti di san Domenico, fondatore dell'ordine. Ma sono tantissime le cose di cui c'è da meravigliarsi all'interno dell'edificio sacro.

La piazza e la Basilica ci daranno modo di raccontare numerose storie legate a figure importanti, bolognesi e non, che hanno incrociato la loro vita con questi luoghi nei secoli passati.

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Thu, 29 Oct 2015 09:51:09 +0000
Il Gigante dai piedi d'anguilla http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/354-il-gigante-dai-piedi-d-anguilla.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/354-il-gigante-dai-piedi-d-anguilla.html

Il Gigante dai Piedi d'anguilla - visita speciale alla Fontana del Nettuno a Bologna con Vitruvio

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
 
Fontana Nettuno, lato Palazzo Podestà.
PROSSIME DATE:
  
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 visita-spettacolo + € 5,00 ingresso al cantiere del Nettuno
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Facciamo visita ad un malato molto speciale!

Fontana del Nettuno in restauro a Bologna - visita speciale con VitruvioAssieme alla sempiterna zdàura Onorina Pirazzoli, guida d'ogni nostra curiosità, entriamo nella tenda ad ossigeno che ospita un grande personaggio: il Nettuno, gigante che ci ha protetto e distinto.
Una visita, una conferenza e al tempo stesso uno spettacolo al cospetto della statua più rappresentativa di Bologna. Vicini come non possiamo mai essergli stati, sotto la struttura che lo protegge nei giorni del suo ricovero, sul ponteggio davanti ai suoi occhi, ci sentiremo realmente suoi stretti parenti, amici.
Grazie a Massimo Colombari, estimatore della storia di questa pregevole scultura, e ad Onorina scopriremo tutto quello che non abbiamo mai osato chiedere sul gigante dai piedi d'anguilla.

]]>
info@vitruvio.emr.it (Ines) In evidenza Iniziative Tue, 28 Mar 2017 12:18:03 +0000
Visita guidata a San Giovanni in Monte http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/346-visita-guidata-san-giovanni-in-monte.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/346-visita-guidata-san-giovanni-in-monte.html


posti limitati - prenotazione obbligatoria
Ritrovo: domenica 25 giugno (ore 16.00)
Piazza S. Giovanni in Monte 3
Prossime date: 

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: un'ora circa
Info e prenotazioni:  tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Visita guidata alla chiesta di San Giovanni in Monte.
Sopraelevata rispetto al livello stradale, l’antica chiesa di Monte Olivo, già presente in loco nel V san giovanni in montesecolo, fu da sempre strettamente collegata alla simbologia dei luoghi santi di Gerusalemme, riprodotti nel vicino complesso di Santo Stefano. La sua facciata in stile veneto-ferrarese, unica nel suo genere in città, é dominata da una vigorosa aquila, simbolo dell’evangelista, opera sublime di Nicolò dall’Arca. Il suo interno é tuttora ricco di preziose vetrate e pale d’altare dipinte da artisti famosi, tra cui il Perugino, Ercole de’ Roberti e persino da Raffaello, che qui lasciò la sua celebre Estasi di Santa Cecilia, il cui originale é oggi esposto nella locale Pinacoteca Nazionale.

san giovanni in monte

 

logo vitruvio speciale 10 anni - compleanno di Vitruvio Bologna
L'iniziativa fa parte degli eventi speciali per
festeggiare i 10 anni di Vitruvio.

 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Thu, 29 Oct 2015 09:51:09 +0000
Castelli in aria, rovine in terra: viaggio nella Bologna che non c'è più http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/10-castelli-in-aria-rovine-in-terra-viaggio-nella-bologna-che-non-c-e-piu.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/10-castelli-in-aria-rovine-in-terra-viaggio-nella-bologna-che-non-c-e-piu.html

altprenota online!
 POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 24 giugno (ore 18.30) - via Altabella, angolo via Fossalta. PROSSIME DATE: 
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00 solo spettacolo - possibilità (su prenotazione) di visita ai sotterranei del Grand Hotel Majestic "già Baglioni con dry snack + vino o analcolico a € 6,00
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Durata: un'ora e mezza circa   

In un piccolo vicolo c'è un fittone che un tempo era considerato l'ombelico della città. Pare stesse proprio al centro, nel bel mezzo di una piazza che non esiste più. Ai piedi di una collinetta, un terrapieno che serviva da protezione alla fortificazione di un castello,era lì la Rocca Imperiale. Come ogni buon castello aveva il suo fossato, alimentato da un ramo del torrente Aposa e come ogni buon castello aveva una Regina. In verità una viceregina, si chiamava Matilde di Canossa.

Seguendo Onorina Pirazzoli, la zdàura di Bologna che ha svezzato il Nettuno, ritroveremo le tracce rivelatrici di come Bologna sia mutata dal periodo romano a quello medievale. A pochi metri da piazza Maggiore, la seguiremo in una piacevole passeggiata attraverso antichi luoghi familiari che celano testimonianze di un passato più remoto ancora. Ascolteremo avvincenti storie di amori e di guerre, di grandi opere e brutali distruzioni.

Cosa è successo al castello? Perchè è scomparsa la piazza che conteneva il centro della città?

Scopri queste ed altre curiosità con le emozionanti e divertenti storie di Onorina...



POSSIBILITA' DI FINALE AL GRAND HOTEL MAJESTIC "GIA' BAGLIONI" (VISITA AL SOTTERRANEO + BRINDISI - SU PRENOTAZIONE € 6,00 a persona)

altLa visita-spettacolo potrà terminare, su prenotazione, nella piccola preziosità sotterranea custodita al GRAND HOTEL MAJESTIC, "già Baglioni"Nei suoi locali ipogei è possibile ancora oggi osservare una sezione stradale di circa dieci metri appartenente a uno dei decumani minori in eccellente stato di conservazione...
In questa raffinata location, chi prenoterà parteciperà al brindisi (dry snack+ vino o analcolico) presso l'elegante Cafè Marinetti del Grand HotelLe comode poltrone e gli ampi divani, realizzati in stile Déco, arredano il Cafè Marinetti e inducono l'Ospite a prolungare il suo piacevole relax.
* Il contributo per l'aperitivo verrà saldato singolarmente dai richiedenti alla cassa del bar al termine dello spettacolo.
Sarà inoltre possibile prenotare il proprio tavolo al Ristorante I Carraccimeraviglia da museo tra le più alte espressioni della pittura cinquecentesca ospitato all'interno di un magnifico salone del Grand Hotel, il cui soffitto è interamente dedicato agli affreschi della scuola dei fratelli Carracci.

 
*Sia il Cafè Marinetti che il Ristorante I Carracci sono aperti al pubblico, non solo agli ospiti del Grand Hotel

 


*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

 
 
]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Sat, 15 Feb 2014 13:22:25 +0000
TrekBeer Bastioni d'Occidente - Speciale Occhi sul Bosco http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/334-trekbeer-bastioni-d-occidente.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/334-trekbeer-bastioni-d-occidente.html

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
RitrovoChiesa di Badolo Via Badolo, 46 Sasso Marconi BO. Prossime date:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00 percorso di trekking + degustazione birra
Durata: 2 ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Il percorso non prevede particolari difficoltà, si consigliano scarpe comode con suola scolpita.

Vitruvio torna nella riserva del Contrafforte Pliocenico per una camminata a Monte del Frate, lungo il crinale della più imponente parete rocciosa del vicino Appennino Bolognese.

Lasciata la chiesa di Badolo, il percorso si snoda dolcemente fra castagneti, boschi di frassini e carpini, per poi aprirsi in cresta lasciando spazio a prati aridi ed essenze mediterranee che si spingono lungo la parete di arenaria, tra gli schiocchi delle taccole e il volo dei falchi. che da qui dominano la vallata del Setta. Fra le crude memorie della linea gotica ed il passaggio della Via degli Dei, tanti sono i rimandi all’uomo in questa camminata spiccatamente naturalistica in uno dei luoghi più significativi del Contrafforte. Ed è proprio il tocco tanto nascosto, quanto monumentale di civiltà passate a rendere questa selvaggia parete che volge al tramonto uno dei posti più misteriosi attorno a Bologna. Giunti sul sentiero che corre sulla vetta ci fermeremo per un brindisi con birre a base di frumento, blache dal sapore fruttato e dalle note agrumate, approfittando del momento per approntare un cannocchiale e dei binocoli per condurre osservazioni faunistiche a grande distanza.
Fra boschi, campi, radure calanchi e fasce alberate cercheremo la schiva fauna selvatica delle nostre colline, il tutto senza creare alcun disturbo da 
un fantastico osservatorio naturale.

Il percorso non prevede particolari difficoltà, si consigliano scarpe comode con suola scolpita.

 

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Wed, 23 Jul 2014 09:24:37 +0000
Trekbeer - Il Tramonto degli Dei http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/298-tramonto-dei.html http://www.vitruvio.emr.it/it/i-nostri-progetti/298-tramonto-dei.html

tramonto degli dei trekbeerprenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
Parcheggio di via dello sport 1 Brento (BO)
PROSSIME DATE:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: due ore e mezza circa
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Si consigliano scarpe da trekking o comunque calzature comode col battistrada scolpito e una torcia ogni due persone.

Il percorso, della durata di circa due ore e mezza (comprensivo di parte guidata e pause),  non presenta particolari difficoltà ed è consigliato a persone sportive.

 

trekbeer tramonto degli deiVitruvio propone un'escursione alla scoperta della Riserva del Contrafforte, con una salita a Monte Adone al tramonto, il momento  più suggestivo in cui godere degli ultimi raggi del sole che, dalla valle del Setta, indorano le pareti,  i torrioni monumentali e le guglie incise dal vento di quella possente  "rocca pliocenica"  che spicca fra la cinta di monti dedicati alle divinità a sud della città  e domina l' ormai famosa Via degli Dei, fra Bologna e Firenze..
Qui macchie boscose lasciano spazio a praterie, crinali aridi ricchi di erbe aromatiche e pareti di nuda arenaria, dove, fra faglie, crepe, costoni e terrazzamenti trovano validi spazi per la nidificazione il falco pellegrino e le rondini montane.
Un brindisi a base di birre artigianali coronerà il raggiungimento del punto panoramico in cima al monte, esotico affaccio degno dell'ambientazione di un film western di altri tempi.Saranno servite birre "estive" al frumento, dorate, dal sapore fruttato, "blanche" di produzione artigianale.
 
trekbeer tramonto degli dei
]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Mon, 19 Oct 2015 12:56:06 +0000
Biglietti speciali per regali unici http://www.vitruvio.emr.it/it/home/16-iniziative/267-biglietti-speciali-per-regali-unici.html http://www.vitruvio.emr.it/it/home/16-iniziative/267-biglietti-speciali-per-regali-unici.html

Idee regalo Vitruvio
acquista il biglietto regalo

Con il biglietto regalo Vitruvio potrai regalare una visita guidata o uno spettacolo itinerante a Bologna a quante persone vorrai senza dover necessariamente personalizzare il periodo.
Il biglietto regalo  è perfetto per chi vuole donare un po' di Bologna alle persone care.
Che si tratti di un compleanno, una ricorrenza importante o un semplice modo per esprimere il nostro affetto, chi riceverà il biglietto avrà modo di partecipare a iniziative che in maniera originale e divertente mostrano alcuni aspetti insoliti della città: dalle vie d'acqua ai sotterranei, dai panorami inaspettati agli edifici storici più affascinanti.

Come funziona IL BIGLIETTO REGALO VITRUVIO?

  1. Acquista un biglietto regalo Vitruvio per le visite guidate o per gli spettacoli itineranti, per una o più persone;
  2. Una volta acquistato, riceverai un biglietto elettronico numerato da stampare e regalare a chi vuoi;
  3. Chi lo riceve può consultare il nostro calendario per prenotare un'iniziativa tra quelle disponibili (per mail ad associazione.vitruvio@gmail.com o telefono  329 3659446)

REGALARE UN  BIGLIETTO REGALO E' semplicissimo, UTILIZZARLO ANCORA DI PIU'!

Scegliendo un biglietto regalo Vitruvio la persona che lo riceverà sarà libera di scegliere a quale iniziativa partecipare e quando, senza dimenticare di comunicare la prenotazione all'Associazione perché ogni visita guidata o spettacolo itinerante è a posti limitati e prenotazione obbligatoria.

]]>
associazione.vitruvio@gmail.com (Super User) In evidenza Iniziative Thu, 10 Mar 2016 09:23:57 +0000