www.vitruvio.emr.it

Bici Tour - Raccontando Bologna città d'Acqua

Possibilità di noleggiare le bici con Demetra Social Bike.
Clicca qui per avere maggiori informazioni.

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: Serraglio del torrente Aposa, via Rubbiani angolo viale Panzacchi. Prossime date:
Contributo a persona: € 10,00 (con finale al Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale)
Durata: un'ora mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com


Un percorso da non perdere

bologna città d'acqua bici tour vitruvio bolognaE' difficile immaginarlo oggi, ma la città è percorsa da un reticolo fittissimo di acque e ponti nascosti sotto le strade e gli edifici. Quasi sessanta i km di chiaviche e condotte storiche, canali, rii e torrenti che interessano il centro di Bologna. Il percorso tocca i punti più caratteristici della storia delle acque bolognesi, dove ancora si può vedere quanto altrimenti solo immaginabile. Ascolteremo il racconto di quando Bologna grazie all'acqua era una una grande potenza economica, dei suoi segreti, delle sue debolezze. Partiti dal serraglio dell’Asposa, l'itinerario proseguirà poi lungo le acque ed i luoghi ad esse associati, per terminare all’iconica finestrella sul canale di Reno di via Piella.
Grazie a questa pedalata istruttiva conosceremo Bologna come Smeraldina, una delle "Città invisibili" di Calvino, città degli scambi, città di canali, ponti, strade... e biciclette! 

Iniziativa co-finanziata dal Comune di Bologna e dal Ministero dell'Ambiente

 
 
 
 

IT.A.Ca' 2013: i percorsi di Vitruvio

locandinaalt

Vitruvio partecipa con i suoi percorsi

"Il Festival del Turismo Responsabile nasce dall’esigenza di promuovere una nuova etica del turismo, che sensibilizzi la forma mentis delle istituzioni come dei viaggiatori, dell’industria turistica come degli operatori impegnati sul campo. Il festival nasce dall’idea che l’esotismo è dietro l’angolo, che per sentirsi turisti responsabili non serve partecipare a lunghi viaggi organizzati: anche il viaggiatore fai-da-te, che non ama gli itinerari prefissati, che si sente limitato dal gruppo e dai tempi stabiliti, può interiorizzare i valori del rispetto e del confronto".  

Così IT.A.Ca' presenta se stesso e Vitruvio, con i suoi percorsi che uniscono storia e linguaggi artistici, si ritrova pienamente in questa visione della scoperta territoriale.



altLeggi l'intervista a Vitruvio realizzata per l'edizione 2012 dalla redazione di TagBoLab per IT.A.Ca'

 




IL PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE DI VITRUVIO
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni:  tel. 051 0474235 info@vitruvio.emr.it


alt

altUNA GRAN PIAZZATA
Ritrovo: ore 15 - Piazza Maggiore, angolo Palazzo dei Notai
Contributo a persona:  € 12,00 visita-spettacolo + € 3,00 come contributo alle opere di restauro della Basilica
Visita-spettacolo con la zdàura Onorina Pirazzoli e una guida, con vista speciale dal terrazzo della Basilica di San Petronio. Conoscere la storia di Piazza Maggiore in maniera non convenzionale, divertendoci con gli aneddoti della tradizione popolare raccontati alla maniera di Onorina. La piazza, che ai bolognesi è tanto familiare, ci riserva notevoli sorprese e piccole curiosità e possiamo ammirarla infine da un punto di vista privilegiato.


 
altLE MARMITTE DEI GIGANTI
Ritrovo: ore 15 - via Zanchino, Pianoro - localizzazione
Contributo a persona:  € 15,00 (importo minimo di € 120,00)
Il percorso attraversa un bosco di castagni nella zona di Piano Vecchio, per poi chiudersi discendendo lungo un rio caratterizzato da formazioni note come Marmitte dei Giganti, una caratteristica forma d'erosione fluviale.
La roccia si presenta scavata dall’azione delle acque che, nel passaggio, trascinano via con sé piccole particelle di pietre, sabbia e ciotoli strappati dalle rive o dal letto nel tratto percorso in precedenza. Quando si forma un vortice, i ciotoli vengono scagliati con forza contro la parte rocciosa e fungono da abrasivo, cioè incidono la pietra compiendo tutti quanti sempre la medesima traiettoria. L'itinerario ha una durata media di circa due ore.
Si consiglia un abbigliamento comodo, con buone scarpe da trekking


altUNA SCOSSA DA PAURA
Ritrovo: ore 16.30 - Ingresso Museo del Patrimonio Industriale, via della Beverara 123
Contributo a persona: € 12,00 biglietto intero + € 3,00 ingresso al Museo del Patrimonio Industriale - Ridotto: € 8,00 (per partecipanti al di sotto dei 12 anni) - gratuito per i bambini sotto i 3 anni
Visita-spettacolo dell'Associazione Vitruvio, che vede come protagonisti il personaggio teatrale della zdàura Onorina Pirazzoli , una guida di Tecnoscienza e le storie di proto-industria, scienza e tecnica bolognese legate all'acqua. L'itinerario si svolgerà tra il Museo del Patrimonio Industriale, che documenta e divulga la storia economico-produttiva della città e del suo territorio dall’Età Moderna a quella Contemporanea, e il Sostegno del Battiferro.


 


alt

 


altURBAN RAFTING RENO
Ritrovo: ore 16 - Centro Sportivo Barca - Reno, via Raffaello Sanzio 6 (fermata autobus 36)
Contributo a persona: € 12,00 biglietto intero - € 8,00 biglietto ridotto
Con i gommoni di Vitruvio navigheremo le acque del fiume Reno per un'avventura a km 0, in piena sicurezza e relax. Una volta giunti al punto di sbarco, il percorso proseguirà a piedi con una guida che ci racconterà delle caratteristiche ambientali della zona,  per un ritorno alla "base" istruttivo.

 
altSCUFFIA IN CAMUFFA
Ritrovo: ore 20.30 - Piazza Galvani
Contributo a persona: € 12,00 spettacolo; € 22,00 spettacolo + aperitivo
La zdàura Onorina Pirazzoli attende i suoi ospiti in Piazza Galvani per condurli, passo dopo passo, tra le stradine del centro storico alla scoperta delle storie d’amore che Bologna ha vissuto nei secoli passati. Durante la passeggiata, Onorina si imbatterà in due giovani ispirati dall'amore. L'itinerario terminerà su Terrazza Mattuiani dell'Hotel Touring (con possibilità di aperitivo), da cui si può ammirare Bologna in tutto il suo splendore!


sabato 25 maggio

 
altUNA GRAN PIAZZATA
Ritrovo: ore 16 - Piazza Maggiore, angolo Palazzo dei Notai
Contributo a persona:  € 12,00 visita-spettacolo + € 3,00 come contributo alle opere di restauro della Basilica
Visita-spettacolo con la zdàura Onorina Pirazzoli e una guida, con vista speciale dal terrazzo della Basilica di San Petronio. Conoscere la storia di Piazza Maggiore in maniera non convenzionale, divertendoci con gli aneddoti della tradizione popolare raccontati alla maniera di Onorina. La piazza, che ai bolognesi è tanto familiare, ci riserva notevoli sorprese e piccole curiosità e possiamo ammirarla infine da un punto di vista privilegiato.


 

 
 

Vitruvio al Green Social Festival 2013

logo

altIl 3 maggio, Vitruvio sarà presente con uno stand a Palazzo Re Enzo alla conclusione della quarta edizione del Green Social Festival, manifestazione dedicata alla sostenibilità e alla green economy. Nella stessa giornata si svolgerà una caccia al tesoro, iorganizzata da Slow Food, tra gli stand. Al nostro potrete trovare altre realtà come: Unicef, l'Associazione La Carovana, Legambiente Turismo, WWF e Tecnoscienza.
Un esempio delle domande per la caccia al tesoro a cui potreste trovarvi a dover rispondere? " Scarica l’asino è il nome antico di Monghidoro dove si trova il Parco Acrobatico Forestale, e si chiama così perché.... ? "

NON MANCATE!

Le orchidee selvatiche lungo i canali Navile e Ghisiliera

La natura sui canaliprenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com
Ritrovo: domenica 19 maggio - ore 10.30 - Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a
Contributo a persona: € 5,00
Durata: circa due ore

Fioriture stupefacenti, piante officinali, orchidee che nascono spontanee... proprio nella prima periferia bolognese.

Un evento eccezionale, la brevissima fioritura delle orchidee selvatiche, porta l'Associazione Vitruvio a esplorare ancora una volta il verde bolognese, rimanendo vicinissimi al centro cittadino.
Un giro naturalistico in bici che, partendo dal canale Navile, unirà il piacere della riscoperta di questa porzione di territorio all'esplorazione di zone ancora “incontaminate” di Bologna, in particolar modo il canale Ghisiliera (fra Agucchi e Zanardi), arrivando fino a ciò che resta del Mulino Bruciato, casolare suggestivo e ricco di storia, che oggi si può scorgere in parte essendo stato inglobato agli edifici attigui.
Un riferimento importante per l'intera comunità infatti, come scrive Maurizio Garuti in "La Memoria dell'Acqua" (Ed. Pendragon): 

"Ogni comunità aveva il suo canale, se non il proprio fiume. L'acqua muoveva le ruote dei mulini. [...] Il mugnaio è una figura importante, rispettata; possiede nozioni di meccanica, sa calcolare il peso del frumento prima e dopo la miolitura, è esperto di prezzi e di commercio. [...] (ci sono anche) una serie di mestieri più o meno legati all'acqua: mercanti, cartai, tessitori, tintori, conciatori. E barcaioli".

altA condurre il gurppo sarà la guida naturalistica Francesco Nigro, che mostrerà durante il percorso gli elementinaturalistici di pregio, oltre a fornire nozioni sulla storia dei canali e della natura rimasta pressocché inviolata a pochi passi dal centro cittadino. Il punto di partenza sarà il Sostegno del Battiferro, dove i partecipanti potranno trovare un confertevole luogo di ritrovo nei locali gestiti dall'Associazione. L'isola galleggiante sul Navile sarà la prima e ultima tappa del percorso ad anello, con la cassa di navigazione e il paraporto, poi si partirà alla volta del sostegno Grassi, tra parchi, vecchi edifici colmi di ricordi storici e un verde incredibilmente saturo.    

Non perdere l'occasione di passare un'intera giornata in movimento, la mattina lungo i canali Navile e Ghisiliera, potendoti fermare per un pranzo rilassante al Sostegno del Battiferro.
 

Immagini della natura sui canali
Le orchidee selvatiche lungo i canali Navile e Ghisiliera : anteprima fotografica



 

 

AL BATTIFERRO:ULTIMA DATA per "PARAPONZIPONZIPO'"

giovedì 22 agosto - ore 21 
PARAPONZIPONZIPO'

ULTIMA DATA PER LO SPETTACOLO DEDICATO ALLA GOLIARDIA BOLOGNESE
alt

v.m. 18 anni
V.M. 18 ANNI - INGRESSO GRATUITO, SENZA PRENOTAZIONE
Ritrovo: giovedì 22 agosto ore 21.00 - Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, ampio parcheggio gratuito
 
 
 
Sembra un racconto di Stevenson, ma è la realtà…   
Nel novembre 2012, in occasione di uno sgombro è stato ritrovato in un cassetto un manoscritto (dattiloscritto, in realtà…) contenente una novantina di sestine di ottonari di chiara impronta goliardica. Risalgono senza alcun dubbio ai primi anni ’50 e per sessant’anni nessuno le ha più lette. L’argomento è sboccato e più che licenzioso, ma è nobilitato da una forma sopraffina e da un umorismo colto e spesso sottile. Un vero e proprio “poema”. Inedito. Non ve ne è traccia in nessuna delle pubblicazioni goliardiche, in nessun documento. Una chicca, insomma: un evento. Per tutti i cultori di argomenti goliardici si tratta di una “scoperta” dal carattere eccezionale.
Lo spettacolo “Paraponziponzipò” nasce proprio per presentare questo “poema”. 
Paraponziponzipò  – LO SPETTACOLO
di Gabriele Baldoni
con Gabriele Baldoni e Eugenio Bortolini
 
Il professor  Eugenio Leporello, docente di Filologia Romanza in varie università tra cui l’Alma Mater, presenterà alcune tra le centinaia di “creazioni goliardiche”, come lui ama definirle. Cercherà la poesia tra la trivialità, la letteratura tra l’osceno (sappiamo che non ci riuscirà, ma lui ci tiene molto…).  Ad aiutarlo in questo compito cialtronesco ha voluto al suo fianco un suo pari, un attore, Gabriele Faldoni, che reciterà e canterà. L’evento avrà un carattere eccezionale non solo perché il prof. Leporello ci mostrerà aspetti dei canti goliardici fino ad ora sconosciuti o sottovalutati (questo ci preoccupa, ovviamente…), ma perché per l’occasione verrà reso noto e recitato un vero e proprio poema inedito, ritrovato per caso in un cassetto. Sicuramente il Faldoni lo reciterà e il professore lo commenterà, ma cosa nascerà non è dato sapere. Siamo certi però che l’atmosfera sarà stracolma di divertimento, risate sguaiate, sgomitatine complici, incredulità semantica e, soprattutto, voglia di cantare. Ma ci pensate ad un tizio in giacca nera che azzarda “L’osteria numero uno…” e ad una grande platea di adepti osannanti che rispondono all’unisono “paraponziponzipò”?
 
Solo un avvertimento, preciso: lo spettacolo è verbalmente MOLTO licenzioso, sicuramente da vietare ai minori.
 
  • L'ingresso è GRATUITO, senza prenotazione
 

 

Giovedì al Battiferro: Battifango

AL BATTIFERRO
GIOVEDI' 29 AGOSTO 
BATTIFANGO (V.M. 18 ANNI)

alt

 INGRESSO LIBERO, SENZA PRENOTAZIONE
Info e prenotazioni:  tel. 051 0474235 info@battiferrobologna.it
Quando: ore 21  - gioved' 29 agosto
Dove: Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, ampio parcheggio gratuito)

 

Spettacolo teatrale per raccontare la vita popolare che si svolgeva una volta nella zona. Un balzo indietro nel tempo. Uno spettacolo ideato e scritto da Gabriele Cremonini, con Gabriele Baldoni e il Coro dei Ghignosi (Palmiro Benuzzi, Valerio Bertozzi, Angelo Calbucci, Pietro Catrambone, Roberto Riz, Loris Tedeschi). Regia di Gabriele Bernardi.

BOLOGNA CITTA' D'ACQUA SBARCA A NEW YORK

 BOLOGNA CITTA' D'ACQUA SBARCA A NEW YORK.

I PROTAGONISTI DI SETTEMBRE: IL BATTIFERRO, I SOSTENGI E AQVARCANA

 

altLa mostra “AQVARCANA” conquista New York. Dopo il successo riscosso a partire da Arte Fiera 2012, approda a New York la mostra fotografica "AQVARCANA", progetto di Filippo Lenzi realizzato in collaborazione con l'Associazione Vitruvio e Orea Malià. Le immagini che ritraggono una magica e misteriosa Bologna acquatica e sotterranea hanno stregato i critici statunitensi, tanto da valerne l'inserimento nell'esibizione “ The Story of the Creativity” che riunisce diversi artisti internazionali. Per l'occasione, Vitruvio e il Consorzio Ospitalità Bologna hanno creato un pacchetto turistico su misura per chi, dopo aver ammirato “AQVARCANA” volesse visitare la città felsinea. La mostra “AQVARCANA” è esposta nella sua totalità al Sostegno del Battiferro. 
Il sito internet del fotografo Filippo Lenzi: 
www.filippolenzi.com
 
Settembre al Battiferro. Affluenza da record nei mesi di luglio e agosto al Sostegno del Battiferro, per la ricca rassegna estiva “Battiferro finché caldo” quest'anno alla sua seconda edizione. I bolognesi hanno apprezzato così tanto il luogo caratteristico, fresco e ricco di appuntamenti, da spingere l'organizzazione (Vitruvio e Agenzia Traccia) ad “allungare” il calendario degli eventi sino alla fine di settembre. E le sorprese non mancheranno...
 
 Seconda tappa per “Come scorre la storia…” Seconda tappa per “Come scorre la storia: il canale del Navile - storie d’acqua, di mattoni e vita”, la mostra curata dalla cooperativa sociale CADIAI è visitabile sull’isola del Battiferro fino alla fine di settembre, in collaborazione con l’Associazione Vitruvio. L’esposizione, inaugurata lo scorso giugno nella Residenza per anziani Parco del Navile di Bologna, descrive la storia del canale del Navile attraverso 15 tavole e 60 fotografie storiche e attuali.

MEDIA:

Ascolta l'intervista rilasciata a Radio Bruno
 
Il Resto del Carlino
leggi l'articolo
 Corriere della Sera - Bologna
leggi l'articolo
 
 
 
 
 

Mercoledì al battiferro: Postribolo Poetico

 

AL BATTIFERRO
POSTRIBOLO POETICO
postriboloIngresso libero, senza prenotazione
Ritrovo: mercoledì 4 settembre   - ore 21 - Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, ampio parcheggio gratuito)
Cos'è: Postribolo Poetico, condotto dagli artisti Silvia Parma e Gabriele Baldoni (già conosciuto nelle vesti della bizzarra Heriberta Unavuelta), metterà a disposizione del pubblico performer da “noleggiare” per esibizioni private, mentre la serata sarà scandita dalle incursioni di ballerine di Burlesque. In collaborazione con il Prostíbulo Poético di Barcellona – www.prostibulopoetico.com
SEGNALAZIONE:  Una selezione dei poeti bolognesi si esibirà il 26 ottobre nel Prostibulo Poetico di Barcellona, guidati dalla maitresse catalana “Madame Taxi”
 

 

Merenda con rettili e anfibi

prenota online!
POSTI LIMITATI, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Ritrovo: domenica 25 settembre (ore 15.00) - Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, con ampio parcheggio gratuito)
Durata: circa un'ora
Contributo a persona (da versare in contanti all'accoglienza): € 7,00 
Info e prenotazioni:  tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

L'INIZIATIVA SI TERRA' ANCHE IN CASO DI PIOGGIA

 

Vitruvio organizza una merenda-laboratorio al Sostegno del Battiferro per avvicinare i più piccoli - e non solo - all'universo acquatico e faunistico delle nostre zone. Al centro impareremo insieme a un biologo a conoscere i rettili e gli anfibi. Scopriremo le loro abitudini e i loro comportamenti, l'alimentazione e tante curiosità e potremo vederne qualcuno da vicino. 
L'iniziativa è realizzata in collaborazione con A.R.Te Pianoro per la conoscenza, valorizzazione e conservazione della biodiversità.

 

LE PROPOSTE DI VIAGGIO A Barcellona

BARCELLONA SOTTOSOPRA 2020

24-28 settembre 2020
Festa della Mercé

UNA CASA PER TE A BARCELLONA

 

Lo sapevi di avere un amico che ti offre casa sua a Barcellona? Chi è? Vitruvio!

Vieni a casa tua: Vitruvio ti propone un appartamento nel cuore di Barcellona per sentirti a casa anche in viaggio.

Clicca qui per saperne di più
sull'offerta di un appartamento a Barcellona

 
 

Alla scoperta di Bologna divertendosi!

logo Battiferro

esperienze e approfondimenti per giovani esploratori  

La storia di Bologna e le sue meraviglie in iniziative su misura per i più giovani, pensate per essere proposte in classe e inserite nel programma scolastico: visite guidate mirate, spettacoli itineranti, cacce al tesoro, percorsi nel verde della città... 

CLICCA QUI PER SCOPRIRE DI PIU' SULLE PROPOSTE LUDICHE E DIDATTICHE

Calendario iniziative

LUGLIO

martedì 7

mercoledì 8

giovedì 9

venerdì 10

sabato 11 

Domenica 12

martedì 14

mercoledì 15

giovedì 16

venerdì 17

Sabato 18

Clicca qui per il calendario completo

Le visite guidate in centro a Bologna

Vitruvio propone tantissime visite guidate, per farci apprezzare luoghi del centro storico di Bologna poco conosciuti o mai visti. Questi itinerari sono condotti da guide esperte.Scopri di più

 

Collabora con noi


  Vitruvio è sempre alla ricerca collaboratori per i suoi itinerari e per il Battiferro.
Clicca qui per saperne di più

Regala Bologna e Barcellona con Vitruvio

CONSULTA LA PAGINA DEDICATA AI REGALI
DA POTER FARE CON VITRUVIO

Spettacoli, visite guidate, un pacchetto viaggio a barcellona e un libro appena uscito su Bologna 
chiedi info

Le visite-spettacolo con Onorina Pirazzoli


Le visite-spettacolo che hanno Onorina Pirazzoli come guida speciale raccolte in un breve elenco da consultare. Scopri di più

 

Trekking Urbano

percorsi storico-naturalistici in centro storico e nel verde di Bologna

LEGGI TUTTO

Per prenotare

Puoi contattarci telefonicamente (anche nei giorni festivi) tel. 329 3659446
oppure scrivere una mail a associazione.vitruvio@gmail.com

 

Speciale TG1

Vitruvio ha accompagnato la giornalista del TG1 Carlotta Mannu a Bologna per realizzare un servizio sui sotterranei e sulle attività turistiche a essi collegati. Una bella occasione per rivedere alcuni dei luoghi celati della città, come ad esempio il Serraglio del torrente Aposa, che negli anni passati in tanti hanno potuto visitare partecipando alle nostre visite e ai nostri spettacoli. Non poteva mancare la zdàura Onorina Pirazzoli
Clicca per guardare lo speciale 

 

Feed RSS

Su Expedia

Vitruvio è anche sulla guida di viaggio Expedia
un vero e proprio punto di riferimento online per organizzare i propri viaggi!
Visita la pagina su Expedia

Chi E' Onorina Pirazzoli

UNA ZDAURA MODERNA

Lei è la zdàura, la madre di ogni massaia e di ogni donna che abbia sfaccendato per Bologna, da quando le due Torri non erano più grandi di due grissini. Per saperne di più...


Trekking Urbano

Questo sito utilizza cookies per personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Facendo click sul pulsante "Chiudi" si acconsente all’utilizzo dei cookies.