www.vitruvio.emr.it

Lucio e Ombre. Dalla musica alla città

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: domenica 10 settembre (ore 18.30) - Piazza Cavour (sotto il busto di Cavour).
Prossime date: sabato 16 settembre (ore 21.00); sabato 30 settembre (ore 21.00)

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: un'ora e 45 minuti circa

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Dicono di noi... da Il Carlino di Bologna

Bologna, sai mi sei mancata un casino...
(Lucio Dalla, Dark Bologna)

 

Una visita-spettacolo per ricordare il genio di Lucio Dalla, un percorso nato dopo una lunga e appassionata gestazione per rendergli omaggio in maniera divertente e delicata. La zdàura Onorina Pirazzoli coinvolgerà il pubblico in un "concerto itinerante" legato alle tappe del percorso. Per ogni luogo una canzone di Lucio Dalla da cantare insieme.

Bologna ha tanto amato e continua ad amare il cantautore. Si trattava di un amore corrisposto, di cui Dalla ha lasciato traccia nelle sue splendide composizioni fatte di note e voce. La sua città, quella conosciutissima Bologna di "Piazza Grande", lo ha omaggiato di recente con la scultura “All’amico Lucio” dell’artista Carmine Susinni, voluta dalla Fondazione Lucio Dalla, raffigurante proprio il cantautore. L'opera è stata ospitata per qualche tempo in Piazza Celestini, vicino via d’Azeglio, proprio dove si trova la casa di Dalla. In tantissimi dal suo arrivo si sono fermati a fare una foto per conservare un ricordo leggero di un artista scomparso troppo presto.
Lucio e Ombre. Dalla musica alla città è un percorso che attraversa la vita del cantautore lungo le strade della sua città sulle note della sua musica. Ad accompagnarci in questo viaggio troveremo un insolito protagonista che si fa carico di tutto il sentimento d'amore di Bologna per Lucio Dalla.
Il personaggio, interpretato da Umberto Cavalli (fisarmonica e voce), fedele appassionato e interprete delle sue canzoni incontrerà l'inevitabile Onorina Pirazzoli, zdàura in gran spolvero che in quest'occasione presterà la sua voce (anche) per cantare. Lei dice di aver conosciuto in qualche modo il grande artista, avendo pattugliato da sempre con lo straccio in mano lungo i portici di Bologna e conoscendo storie a volte sconosciute ai più. Insieme ai due personaggi passeggeremo nei luoghi del centro che hanno visto crescere e consacrarsi il fenomenale musicista, ma anche l'uomo disponibile e affabile che in tanti hanno conosciuto. Un'occasione per cogliere nuovi aspetti della città e soprattutto per cantare. Sì, perché si tratta di un vero e proprio "omaggio girovagante" della città a Lucio Dalla. La zdàura Onorina chiederà, con i suoi soliti convincenti modi, di cantare insieme a lei alcuni pezzi di Dalla. Dieci luoghi per undici canzoni da rivivere e cantare insieme, chi prenoterà riceverà i testi da rileggere e portare con sè (e nel cuore) il giorno della visita-spettacolo. Ciò che sarà importante non è prendere la nota giusta, ma vivere un'emozione... anche con la voce un po' stonata.

I commenti dei partecipanti all'iniziativa (clicca sulla foto per ingrandirla)

box con commenti all'iniziativa Lucio e Ombre. Dalla musica alla città di Vitruvio Bologna box con commenti all'iniziativa Lucio e Ombre. Dalla musica alla città di Vitruvio Bologna
box con commenti all'iniziativa Lucio e Ombre. Dalla musica alla città di Vitruvio Bologna box con commenti all'iniziativa Lucio e Ombre. Dalla musica alla città di Vitruvio Bologna
   
 
 
 
 
 


*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***

Bologna, che incanto! Alla scoperta di luoghi affascinanti e misteriosi

Due giorni per andare alla scoperta di luoghi affascinanti e misteriosi di Bologna. Conosceremo storie di magia e stregoneria, scopriremo chi sono le Burde (le streghe d'acqua) e cosa ci fanno nel cuore della città, ci inoltreremo nel verde della prima collina per seguire la storia di Bologna città d'Acqua, entreremo nella sua pancia ed esploreremo un'ex ghiacciaia sotterranea...

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: 
tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

IL CALENDARIO DEL WEEK-END:

Sabato 9

Domenica 10

Trekbeer - Le colline di cristallo

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
domenica 27 agosto (ore 10.00) - via Spipola 17, ultima abitazione della via chiusa. Ampio parcheggio a disposizione. PROSSIME DATE: domenica 10 settembre (ore 10.00);
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: tre ore circa
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Si raccomandano scarpe da trekking o sportive con suola antiscivolo.

Una camminata naturalistica dominata da affioramenti rocciosi dal sapore preistorico, con grotte scavate nel gesso e  pareti ricoperte da cascate di felci  che si fondono col panorama rurale della morbida prima collina bolognese che si affaccia sul corso del Torrente Savena.

L’itinerario è ad anello ed è stato pensato per camminatori e appassionati di natura,  si snoda dall’abitato della Ponticella, partendo dall’ex area mineraria del Prete Santo, per arrivare, attraversando boschi, coltivi e prati costellati di erbe aromatiche ed  essenze mediterranee, fino all’altopiano di Miserazzano, eccezionale dorsale gessosa e punto panoramico sulla città di Bologna e sul vicino colle di Monte Donato e quindi attraversare il parco verso Monte Castello, per poi rientrare tramite i diversi sentieri che costeggiano le doline al punto di ritrovo. Il percorso terminerà con un brindisi a base di birre artigianali di produzione inglese, in particolare la giovane, dinamica  Punk Ipa del birrifico Brewdog.

 

 

Bologna in Blu: acqua e altre meraviglie (2-3 aprile)

La Primavera risveglia la voglia di avventurarsi alla scoperta di Bologna e Vitruvio riprende il filo dell'acqua con le navigazioni di Urban Rafting Reno, l'itinerario in gommone sull'omonimo fiume, per conoscerne storia e curiosità.
Durante il weekend potremo prendere parte a questo e altri percorsi affascinanti e istruttivi per conoscere la storia delle vie d'acqua e dei sotterranei di Bologna. Nei secoli passati, l'acqua è stata un elemento dominante del paesaggio urbano e la nostra città si è affermata economicamente in Europa per la produzione di filati e veli di seta grazie all'alto livello tecnologico dei suoi mulini da seta....

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: 
tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

IL CALENDARIO DEL WEEK-END:

 

Sabato 2 aprile

Domenica 3 aprile

 

Bologna da Fiaba: storie di vie d'aqua e sotterranei (19 - 20 marzo)

"C'è una finestrella in via Piella..."
Potrebbe iniziare così una classica fiaba per raccontare Bologna. La città mostra a un osservatore attento segni visibili del suo passato acquatico e cela nella sua "pancia" sotterranei da conoscere insieme.

Questo weekend offrirà tanto da scoprire: arriva la Primavera e si celebra la Festa del Papà. Noi vi invitiamo a seguirci in visite guidate e spettacoli itineranti per sapere qualcosa in più su una Bologna da Fiaba!

Esploreremo la prima collina bolognese, con TREKBEER 19/3, che ci porterà in alcuni dei luoghi più suggestivi della prima collina che dalla Val d’Aposa si affaccia sul centro storico della città...
Festeggeremo i papà con una merenda speciale a base di goloso cioccolato per COME L'ACQUA PER IL CIOCCOLATO @ CON MERENDA SPECIALE FESTA DEL PAPA' (ENOTECA GIACCHERO)...
Andremo al di sotto del pavimento di cristallo della piazza coperta della Biblioteca Salaborsa per scoprire la storia degli scavi archeologici (VISITA GUIDATA AGLI SCAVI DI SALA BORSA 20/03), visiteremo la Pinacoteca Nazionale di Bologna e tanto altro...

 

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: 
tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

IL CALENDARIO DEL WEEK-END:

Sabato 19 – Weekend di Primavera e Festa del Papà

Domenica 20

 

 

Biglietti speciali per regali unici

Idee regalo Vitruvio
acquista il biglietto regalo

Con il biglietto regalo Vitruvio potrai regalare una visita guidata o uno spettacolo itinerante a Bologna a quante persone vorrai senza dover necessariamente personalizzare il periodo.
Il biglietto regalo  è perfetto per chi vuole donare un po' di Bologna alle persone care.
Che si tratti di un compleanno, una ricorrenza importante o un semplice modo per esprimere il nostro affetto, chi riceverà il biglietto avrà modo di partecipare a iniziative che in maniera originale e divertente mostrano alcuni aspetti insoliti della città: dalle vie d'acqua ai sotterranei, dai panorami inaspettati agli edifici storici più affascinanti.

Come funziona IL BIGLIETTO REGALO VITRUVIO?

  1. Acquista un biglietto regalo Vitruvio per le visite guidate o per gli spettacoli itineranti, per una o più persone;
  2. Una volta acquistato, riceverai un biglietto elettronico numerato da stampare e regalare a chi vuoi;
  3. Chi lo riceve può consultare il nostro calendario per prenotare un'iniziativa tra quelle disponibili (per mail ad associazione.vitruvio@gmail.com o telefono  329 3659446)

REGALARE UN  BIGLIETTO REGALO E' semplicissimo, UTILIZZARLO ANCORA DI PIU'!

Scegliendo un biglietto regalo Vitruvio la persona che lo riceverà sarà libera di scegliere a quale iniziativa partecipare e quando, senza dimenticare di comunicare la prenotazione all'Associazione perché ogni visita guidata o spettacolo itinerante è a posti limitati e prenotazione obbligatoria.

Lo Zodiaco è alle Porte

zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli - personaggio di Vitruvioprenota online
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:  giovedì 8 dicembre (ore 19.00)
Prossime date: 
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: circa un'ora e mezza
Info: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com


Una conferenza-spettacolo con Bologna Magica e il personaggio della zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli sul profondo legame che c'è tra la ruota zodiacale e il circolo delle 12 porte che segnavano l'accesso a Bologna quando era ancora cinta dalle mura.

onorina pirazzoli cartina bolognaLa suggestiva esperienza di racconto si trasforma ben presto in un vero spettacolo teatrale quando irrompe a scombinare le carte Onorina Pirazzoli la zdàura che è stata, ed è ancora, la portinaia onoraria di ognuna delle monumentali porte. La storia si fonde, come sempre, con le leggende popolari e le superstizioni. Più ci inoltriamo nel fitto del racconto, più ci poniamo delle domande. Il mistero si svela per creare ancora più interrogativi e suffragare ipotesi ancor più fantastiche.
L'indagatore dell'occulto di Bologna Magica, studioso di esoterica e astrologia, e Onorina Pirazzoli ci racconteranno di come Bologna, che ha ospitato sino al XVII secolo un'importante cattedra di astrologia, pare sia stata costruita in base a norme astrologiche. Ognuna delle porte è legata a un segno zodiacale e tanti saranno gli aneddotti che ci verranno rivelati. Il tutto "condito" come sempre dall'irreverente simpatia di Onorina e dei suoi fantastici racconti, che coinvolgeranno relatori e auditorium in una commedia ricca di colpi di scena.
Ogni partecipante potrebbe avere un ruolo attivo e, chissà, potrebbe nascondere un segreto.

porte di bologna mappa

 

 

logo costarena bologna
L'iniziativa nelle date del 17 novembre (ore 21.00) e del 19 novembre (ore 10.30) si terrà presso CostArena con assaggi dei piatti tipici della cucina bolognese.
CostArena
si trova in via Azzo Gardino 48, uno spazio libero, free wi-fi, con un ricco bistrot a disposizione.

 


*** Onorina Pirazzoli, arzdàura e zdàura di Bologna"  sono marchi registrati ®.  ***
*** Ogni abuso sarà perseguito penalmente. ***



Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/oroscopo-bologna-quartieri-porte.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021


Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/oroscopo-bologna-quartieri-porte.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

Bologna: luoghi da amare - un weekend tra sotterranei ed edifici maestosi (12 - 13 marzo)

Ci sono posti che ti restano impressi nel cuore perché sono legati a esperienze importanti, perché la loro bellezza ci ha ammutoliti, perché ci hanno fatto vivere emozioni uniche. Sabato 12 e domenica 13 marzo visiteremo dieci luoghi (e più) in cui lasceremo una parte del nostro cuore e in cui vorrete tornare. Per citarne alcuni: l'ex ghiacciaia sotterranea custodita all'interno de I Portici Hotel, la chicca archeologica conservata al Grand Hotel Majestic Bologna Già Baglioni, la Basilica di San Petronio con la sua meridiana da record a Palazzo Poggi, il Teatro Anatomico del Palazzo Dell'Archiginnasio, la Chiesa di Santa Maria della Vita...
Senza dimenticare le storie d'amore che la città ha vissuto nei secoli e che ci porteranno a un finale di coccole e relax alle Terme San Petronio - Antalgik

Un'esperienza da condividere con chi ama Bologna e con chi deve ancora innamorarsene.

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: 
tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

IL CALENDARIO DEL WEEK-END:

Sabato 12 marzo

Domenica 13 marzo

Bologna Scienziata e Strega: weekend speciale Festa della Donna (5-8 marzo)

Le diverse anime di Bologna raccontate nel primo weekend di marzo che ci porta verso l'edizione speciale di Ma che strega che sei - Speciale Festa della Donna (8/03).
Dalle sale di Palazzo Poggi, dove incontreremo la Venerina, alle strade che costituivano l'ultimo viaggio in terra delle donne accusate di stregoneria... fino alla raffinata Corte Isolani, dove domenica mattina dopo aver ascoltato storie sulla Bologna delle Acque e sulla nascita del cioccolato potremo prendere parte a un esclusivo brunch a base di ricette al cioccolato all' Enoteca Giacchero.

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: 
tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

IL CALENDARIO DEL WEEK-END:

Sabato 5 marzo

Domenica 6 marzo

Martedì 8 marzo - Festa della Donna

 

 

Mundo Paral-lel

PRENOTA ONLINE
Ritrovo:  sabato 23 aprile (ore 17.00) - Plaza de la Bella Dorita ingresso teatro “El Molino” (Barcellona, Spagna)
Contributo a persona: € 12,00 (aperta a tutti, non solo a chi parteciperà al weekend a Barcellona per la festa di Sant Jordi)
Info e prenotazioni: tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com
Prenotazione obbligatoria, posti limitati

L'iniziativa è inserita all'interno del pacchetto weekend  "A Barcellona per la festa di Sant Jordi" (22-25 aprile 2016), ma è aperta anche a chi si trovi a Barcellona senza aderire al fine settimana.

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DA LINKARE, SCARICARE E CONDIVIDERE

“El Paralelo” è una strada di Barcellona che parte dalla Plaza España e giunge al porto dove oggi come ieri attraccano navi provenienti da tanti e diversissimi Paesi. Ma storicamente il Parallelo è stata anche una frontiera. In molti sensi. Sino ai primi dell'ottocento segnava il confine fra la città di Barcellona e il mondo selvatico alle falde di Montjuic; in seguito si convertì in limite fra la città “ufficiale” e l'improvvisato, anarchico quartiere del Poble Sec. Ma soprattutto, ai primi del novecento, divenne un territorio di trapasso fra l'urbe diurna, laboriosa e produttrice, e la Barcellona notturna: ballerina, zingara, spettacolare, canaglia, travestita, irriverente, viziosa, enigmatica, seduttrice e, diciamolo pure, anche puttana.
El Paralelo si scoprì a sorpresa luogo ideale per l'ozio e lo spettacolo. Furono dapprima taverne piccole e fumose, dove l'odore acre dei sigari cubani si confondeva con quelli del baccalà fritto e dei profumi femminili. Dove le voci dei marinai intonavano il controcanto ai fraseggi flamenchi di guitarreros e copletistas. Dove l'umanità degli avventori rappresentava di
per sé uno spettacolo. Ma anche dove la principale legge era quella della forza e dei coltelli. E l'amore, come l'arte, si pagava sottobanco. Il fascino della notte e dell'illecito sedusse velocemente l'alta borghesia; le bettole destinate all'intrattenimento di marinai e proletari si popolarono velocemente di eleganti personaggi alla ricerca di libertà e sfogo.
Insomma, cominciarono a girare soldi. Barcellona rimaneva certamente lontana dagli spumeggianti scintillii della belle époque parigina ma i fumosi locali del Paralelo si adattarono in un battibaleno alle esigenze del nuovo pubblico, più raffinato e facoltoso. I popolari bistrot divennero comodi salotti con poltroncine, tavolini e palcoscenico. Le ragazze del Poble Sec e del mercato di Sant Antoni che di notte si improvvisavano ballerine e cantanti cominciarono a chiamarsi soubrettes, mentre un popolo di maghi, comici e travestiti davano vita a una versione più rustica e mediterranea del café­teatro mitteleuropeo. El Molino, El teatre Arnau, la Sala Barts, el Apolo, El music–hall Bataclán, el Teatro Olimpia, el Condal, el Gran Café Español e un'infinità di altri teatri, bar e sale da ballo si concentrarono in appena duecento metri di strada e nelle viuzze laterali. Assieme agli artisti locali, talvolta attori improvvisati ed ex prostitute riciclate nella canzone erotica, i locali del Paralelo hanno portato in scena anche artisti di fama internazionale come Josephine Baker, Sara Montiel, Gina Lollobrigida o Duke Ellington.
Questo “Mondo Parallelo” alla città industriosa e commerciale visse i suoi anni dorati fra i primi del novecento e la fine degli anni settanta. Poco rimane oggi di quello che era stato considerato la Broadway catalana; fortunatamente Onorina Pirazzoli quegli anni li ha vissuti con grande intensità e ci accompagna oggi alla riscoperta di questo sorprendente “mondo parallelo”.


battiferro

logo Battiferro

Seguici per tutta l'estate al Sostegno del Battiferro, sul canale Navile!

Musica, spettacoli, cene, eventi dal martedì al sabato

guarda il calendario 

www.battiferrobologna.it

In gommone, a piedi e in bici lungo le vie d'acqua

A maggio tornano i percorsi per conoscere le vie d'acqua del nostro territorio: "Lucrezia Borgia, orme sull'acqua. Viaggio lungo i canali da Bologna a Ferrara" (20-21 maggio 2017) e "Dalle Vie d'Acqua alla Via Lattea: a piedi e in gommone nel Parco del Delta"

Collabora con noi


  Vitruvio è sempre alla ricerca collaboratori per i suoi itinerari e per il Battiferro.
Clicca qui per saperne di più

Le visite-spettacolo con Onorina Pirazzoli


Le visite-spettacolo che hanno Onorina Pirazzoli come guida speciale raccolte in un breve elenco da consultare. Scopri di più

 

Le visite guidate in centro a Bologna

Vitruvio propone tantissime visite guidate, per farci apprezzare luoghi del centro storico di Bologna poco conosciuti o mai visti. Questi itinerari sono condotti da guide esperte.Scopri di più

 

Trekking Urbano

percorsi storico-naturalistici in centro storico e nel verde di Bologna

LEGGI TUTTO

Calendario iniziative

AGOSTO

martedì 22

mercoledì 23

giovedì 24

venerdì 25

sabato 26

domenica 27

martedì 29

mercoledì 30

giovedì 31

SETTEMBRE

1 venerdì

2 Sabato

3 Domenica

Per prenotare

Puoi contattarci telefonicamente (anche nei giorni festivi) tel. 329 3659446
oppure scrivere una mail a associazione.vitruvio@gmail.com

 

Speciale TG1

Vitruvio ha accompagnato la giornalista del TG1 Carlotta Mannu a Bologna per realizzare un servizio sui sotterranei e sulle attività turistiche a essi collegati. Una bella occasione per rivedere alcuni dei luoghi celati della città, come ad esempio il Serraglio del torrente Aposa, che negli anni passati in tanti hanno potuto visitare partecipando alle nostre visite e ai nostri spettacoli. Non poteva mancare la zdàura Onorina Pirazzoli
Clicca per guardare lo speciale 

 

Feed RSS

Chi è online

Abbiamo 80 visitatori e nessun utente online

Su Expedia

Vitruvio è anche sulla guida di viaggio Expedia
un vero e proprio punto di riferimento online per organizzare i propri viaggi!
Visita la pagina su Expedia

Chi E' Onorina Pirazzoli

UNA ZDAURA MODERNA

Lei è la zdàura, la madre di ogni massaia e di ogni donna che abbia sfaccendato per Bologna, da quando le due Torri non erano più grandi di due grissini. Per saperne di più...


Trekking Urbano

Questo sito utilizza cookies per personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Facendo click sul pulsante "Chiudi" si acconsente all’utilizzo dei cookies.