www.vitruvio.emr.it

Alla scoperta dell'Orto Botanico

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: domenica 23 febbraio (ore 10.30) - 
Via Irnerio 42 Ingresso Orto Botanico, Bologna
Prossime date: domenica 8 marzo (ore 10.30); domenica 22 marzo (ore 10.30);
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00

Durata: circa 2 ore
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Percorso storico-naturalistico


La storia di uno dei più antichi orti botanici del Mondo, un percorso alla scoperta dell’incredibile varietà delle specie ospitate, il loro mutare nel corso delle stagioni. L'Orto Botanico di Bologna fu fondato nel 1568 da Ulisse Aldrovandi, grande naturalista, botanico ed entomologo italiano, dopo la creazione di una delle prime cattedre per l'insegnamento della Botanica. La prima sede dell’Orto fu nel centro della città, all’interno del Palazzo Pubblico, allora residenza del Cardinal Legato, in un cortile che oggi corrisponde approssimativamente alla Sala borsa e vicino all’aula dove Aldrovandi impartiva le sue lezioni. Parleremo di foreste planiziali, conosceremo l’albero dei tulipani, l’albero della manna, quello della canfora, la quercia da sughero; scopriremo gli antichi usi dell’alloro, le strategie di sopravvivenza delle succulente e delle piante carnivore. Parleremo di tutto ciò e delle suggestioni che, in quel momento, questo splendido giardino ci vorrà donare.

Visita guidata a Palazzo della Mercanzia

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: Piazza della Mercanzia, di fronte l'ingresso al palazzo. Prossime date
Contributo a persona: € 10,00
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Visita guidata da Patriza Gorzanelli al Palazzo della Mercanzia di Bologna, conosciuto anche come Loggia dei Mercanti o Palazzo del Carrobbio, che siaffaccia sull'omonima piazza.
Costruito sotto la direzione di Antonio di Vincenzo e Lorenzo Bagnomarino per unificare tre case utilizzate per dogana e gabella è stato la sede dell'Universitas mercatorum (Foro dei Mercanti) e di alcune Corporazioni dalla fine del XIV secolo alla fine del XVIII, per poi diventare la sede della Camera di Commercio in seguito all'occupazione francese (1797). Solo a guardarlo dall'esterno, l'edificio è di grande fascino con un armonico eclettismo stilistico che fa incuriosire a conoscerlo più approfonditamente a partire dai suoi particolari. Sopra agli archi, tra le due bifore, sporge un piccolo balcone in marmo da cui i giudici del tribunale dei mercanti leggevano le sentenze.  
All'interno ci sono sale di grandissimo valore artistico: le stanze e gli ambulacri dell’edificio, nonostante i cambiamenti subiti nel tempo, conservano inalterata la ricchezza d'opere d’arte.

In occasione di 
Cioccoshow Edizione 2014  la visita guidata si concluderà con un assaggio di cioccolato, offerto da Cioccoshow.

Trekking Ghisiliera

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:  via Agucchi, angolo via Bertalia
Prossime date
Contributo a persona: € 10,00
Durata: 2 ore circa 
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Una passeggiata per aree verdi Bolognesi , tra parchi incolti e boschetti dimenticati lungo la Ghisiliera, antico Canale Bolognese che muove acque addotte dal reticolo cittadino verso la pianura e in particolare l’abitato del Trebbo e deve il suo nome all’antica famiglia Ghisilieri. Percorso adatto a tutti, che ci porta fra piante selvatiche, alberi e arbusti ricoperti di liane e siepi che risuonano dei canti dei loro “inquilini”, edifici che ricordano il glorioso passato fluviale della città fino a ciò che rimane di un antico mulino. Guiderà il gruppo il biologo Francesco Nigro, Guida Escursionistica Ambientale Regionale .

Bologna senza il portico

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:sabato 14 febbraio (ore 15.00),  Piazza della Mercanzia Prossime date
Contributo a persona: € 10,00
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

VISITA GUIDATA

Piccolo viaggio in quella parte di centro storico noto come il QUADRILATERO per scoprire ciò che resta dell'antica struttura romana, delle antiche mura di selenite in cui si apriva porta sant'Agata e di tutte le successive stratificazioni architettoniche e urbanistiche sorte a filo dell'Aposa. Case e torri appartenenti a famiglie che stavano dalla parte dei "cattivi" della Bologna comunale come i Caccianemici e i Foscherari. Una piazza e due modernissimi palazzi simbolo della modernità. Lo splendido Palazzo Pepoli Campogrande che prese il posto di famose..osterie. Due ospedali e le loro pertinenze diventate musei. Una chiesa tutta verticale e un intero caseggiato nuovo in stile neogotico che ha preso il posto di uno autenticamente antico. E poi botteghe vecchie di secoli, ma solo nell'insegna, un mercato che non è un mercato e tanti altri piccoli segni di una storia millenaria in una delle poche parti del centro di Bologna dove il portico non regna sovrano.

Strada Maggiore reloaded

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: Piazza della Mercanzia. Prossime date
Contributo a persona: € 10,00
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Strada maggiore quasi interamente pedonalizzata ci invita alla scoperta delle sue ricchezze storiche e architettoniche. A cominciare “dall’irta selva di piazza Ravegnana” fin giù giù verso la porta dove un tempo avevano casa i Templari e si spostavano i campanili come fossero fatti.....di Lego. Fu la prima strada ad essere lastricata, collegava la città a Rimini ma anche a Roma, senza mai abbandonare gli stati della Chiesa, seguendo l'indicazione della manina di ferro che ancora si vede sul pilastro d'angolo della quattrocentesca Casa Figallo.
Lasciandoci a sinistra la torre degli Asinelli incontriamo subito la chiesa di San Bartolomeo, sorta sulle fondamenta di un antico convento di monache, di fronte a essa c'è palazzo Lùpari e poi di passo in passo altri edifici di nobili origini come Palazzo Gessi e palazzo Malvasia in stile tradizionale. Per la prima si ricordano i nomi degli artisti Vignola e Domenico Tebaldi, per la seconda quello di Andrea Marchesi, detto il Formigine. Dopo l'angolo con via Guerrazzi e piazza Aldrovandi: a sinistra il palazzo Davia-Bargellini, con a guardia i due corpulenti telamoni (da segnalare al suo interno il Museo d'arte industriale), a destra il colonnato di santa Maria de' Servi; la chiesa, all'interno, è una vera pinacoteca: Vitale da Bologna, Cimabue, Alessandro Tiarini, Francesco Albani, Guido Reni, Denis Calvaert, il Guercino, il Mastelletta, Piero Faccini, Angelo Piò e un Crocifisso attribuito al Giambologna... Strada Maggiore offre mille spunti per raccontare Bologna e la sua storia... è abbastanza per incuriosirvi?
 
Visita guidata da Patrizia Gorzanelli.
 
In occasione di Cioccoshow Edizione 2014  la visita guidata si concluderà con un assaggio di cioccolato, offerto da Cioccoshow.

WeekEnd di Trekking con Vitruvio

In occasione delle giornate del Trekking Urbano 2014, l'Associazione Vitruvio trasforma il suo fine settimana in una mini-rassegna per conoscere Bologna tenendo in esercizio piedi, cuore e mente. 
Un intero week end dedicato agli itinerari da fare a piedi in centro storico e nella prima collina bolognese.

TREKKING WEEKEND

Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com
 

VENERDI' 31 OTTOBRE

MA CHE STREGA CHE SEI

Ritrovo:  ore 21.00 - Piazza Minghetti
Contributo a persona: € 12,00
Durata: 1 ora e mezza circa
Con la zdàura Onorina Pirazzoli e gli esperti dell'Occulto di Hermatena ci avventureremo in un percorso a tappe "magiche" per conoscere le storie di stregoneria, mistero e superstizione che hanno attraversato Bologna nei secoli scorsi. L'itinerario ci porterà in alcuni luoghi-simbolo della stregoneria bolognese e termineremo al Serraglio del Torrente Aposa, restando sempre in superficie, dove pare si nasconda ancora Margherita Sarti, la Strega Sorda. Scopri di più

 

SABATO 1 NOVEMBRE

 

via dell'inferno, zdàure e altri demoni

Ritrovo: ore 21.00 - via d'Azeglio, angolo via Castelfidardo
Contributo a persona: € 12,00
Durata: 1 ora e mezza circa
Tra i tanti primati di Bologna c’è anche quello di aver ospitato per la sua lunga vita il primo esorcista e padre dell’arte di esorcizzare, che naturalmente la zdàura Onorin Pirazzoli ha conosciuto. Si credeva che le influenze diaboliche fossero ovunque, nelle malattie fisiche, nelle avversità meteorologiche e in ogni altro tipo di calamità. La città nasconde simboli inquietanti fra le decorazioni degli edifici e questa volta la nostra zdàura avrà il compito di scovarli seguendo le indicazioni dell'esperto Ministro francescano del 1577. Bisognerà fare attenzione perché la missione potrebbe essere resa molto difficile dall’incontro inquietante con loschi figuri nell'eterna lotta fra il bene e il male. Scopri di più

DOMENICA 2 NOVEMBRE

TREKBEER 

Ritrovo: ore 10.00 -  via San Mamolo entrata parco Villa Ghigi (angolo gelateria)
Contributo a persona: € 12,00 percorso di trekking + degustazione birra
Durata: 2 ore circa
Una visita guidata storico-naturalistica alla scoperta di cronache medioevali e della vita monastica bolognese che ci porterà in alcuni dei luoghi più suggestivi della prima collina che dalla Val d’Aposa si affaccia sul centro storico della città. Nel tragitto seguiremo il sentiero che ci porterà alla Chiesa di San Paolo in Monte, custodita dai Frati Minori e ricordata come luogo di ritiro di Sant' Antonio da Padova durante il suo magistero di teologia a Bologna. La discesa verrà fatta seguendo il Colle dell’Osservanza per giungere in via San Mamolo. Il percorso guidato si concluderà con la degustazione di una birra artigianale nata nell'abbazia di Notre Dame d'Orval in Belgio. A guidare la degustazione sarà il sommelier Antonio Grillo, che ha collaborato con SLOW FOOD alla compilazione della GUIDA ALLE BIRRE D’ITALIA 2015, come degustatore e recensionista di birre artigianali. Attualmente si occupa di progettare e produrre birra artigianale per conto del Birrificio BIRRA DEI DIAMANTI di Ferrara. Scopri di più

Dammi il tiro dalla torre

Ritrovo: ore 16.00 - Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno
Contributo a persona: € 12,00
Durata: 1 ora e mezza circa
La storia di Bologna è fatta di grandi avvenimenti e piccoli aneddoti. La zdàura Onorina Pirazzoli, insieme ad una nostra guida, invita il pubblico a prendere parte ad un viaggio ideale nella storia popolare di Bologna, senza dimenticare le chicche linguistiche popolari nate dalla quotidianità. La visita-spettacolo itinerante prende vita da piazzetta Marco Biagi (angolo via dell'Inferno) e si dipana per le stradine, i vicoli, ed i portici del Ghetto ebraico, passando all'ombra rassicurante delle due Torri più famose della città, Asinelli e Garisenda, e terminando i suoi racconti in cima ad una torre custodita nel cuore di Bologna, proprio a due passi dalle “sorelle maggiori”, in Piazza della Mercanzia. Qui si affaccia infatti una torre medioevale, denominata Torre delle Perle. Scopri di più

Castelli in aria, rovine in terra

Ritrovo: ore 18.00 - via Altabella, angolo via Fossalta
Contributo a persona: € 12,00
Durata: 1 ora e mezza circa
Una visita-spettacolo che ci porta alla scoperta di luoghi e storie ormai perduti nelle pieghe della storia bolognese. L'irresistibile zdàura Onorina Pirazzoli è la guida speciale di "Castelli in aria, Rovine in terra", un viaggio nella Bologna che non c'è più. Dalla collinetta di Porta di Castello alle vicende legate alla controversa figura di Matilde di Canossa, passando per i racconti sulla Rocca Imperiale con finale in una piccola preziosità sotterranea custodita al GRAND HOTEL MAJESTIC, "già Baglioni". Nei suoi locali ipogei è possibile ancora oggi osservare una sezione stradale di circa dieci metri appartenente a uno dei decumani minori in eccellente stato di conservazione. In questa raffinata location, inoltre, sarà possibile fermarsi per uno sfizioso aperitivo (stuzzichini + vino a € 5,00) storia di Bologna è fatta di grandi avvenimenti e piccoli aneddoti.  Scopri di più

Dove scorre la paura

PRENOTA QUESTO PERCORSO
SCOPRI GLI ABBINAMENTI CON GLI ALTRI DUE PERCORSI

Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
Giardini Marinai d'Italia, ingresso e parcheggio in via Yuri Gagarin, all'angolo con via della Beverara
Quando/Orari: venerdì 31 ottobre turni dalle ore 19.00 (ogni ora e mezza fino alle 23.00) - sabato 1 turni dalle ore 17.00 (ogni ora e mezza fino alle 22.00), domenica 2 novembre turni dalle ore 16.00 (ogni ora e mezza fino alle 20.00)
Durata: un'ora e mezza circa
Prenota il percorso in abbinamento a Il Canale del Terrore e a Urban Rafting Monster (scopri le combinazioni dei turni e l'abbonamento ai tre percorsi)
Contributo a persona: € 10,00 biglietto intero - € 8,00 ragazzi sotto i 12 anni - € 4,00 bambini sotto gli 8 anni - gratuito per bambini sotto i 3 anni
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Possibilità di cenare al Sostegno del Battiferro con tigelle e piadine!


Uno spettacolo che toglierà il fiato e ci trascinerà nell'orrore, dal Giardino Marinai d'Italia attraverseremo il fitto della vegetazione della zona del canale Navile per giungere - grazie alla guida e alla protezione del sostegnarolo Brunone - sull'isola del Battiferro.
Come un Caronte dei nostri tempi il sostegnarolo  (interpretato da Gabriele Baldoni, già conosciuto per gli spettacoli della rassegna estiva "Battiferro finché caldo) ha l'ingrato compito di trascinare, più che traghettare agevolmente, il gruppo in un percorso a tappe ostacolato da temibili presenze che nelle notti legate ad Halloween tornano a reclamare attenzione per la propria pena. 
Brunone è l'ultimo discendente di una stirpe di poveri diavoli votati al lavoro sulle sponde del Navile, generazioni di buoni lavoratori che tante volte hanno raccolto le confidenze della gente di passaggio o dei locali e che tante volte hanno visto il Canale dare la morte. Perché l'acqua del Navile e i suoi gorghi hanno troncato vite e speranze. Ed è proprio nel fine settimana di Halloween che due dannati in particolare torneranno a far visita a questi luoghi: il barcaiolo Gutturio e la lavandaia Desolina, due anime che si cercheranno per l'eternità e che sono destinate a non incontrarsi mai. La storia che narrerà Brunone è un altro tassello del racconto fatto nei percorsi Il Canale del Terrore e Urban Rafting Monster
I due amanti defunti cercheranno di convincerlo a utilizzare la strabiliante macchina resuscita-morti che hanno visto entrare in funzione durante l'estate nello spettacolo dell'estate 2014 al Sostegno del Battiferro "Si può fare! Frankenstein Jr. 40 anni dopo". Si tratta del loro disperato tentativo di coronare l'amore negato da forze potenti e oscure, ponendo le speranze in un marchingegno creato seguendo le istruzioni dello scienziato bolognese Giovanni Aldini.  Costui nel 1807 pubblicò a Londra uno studio sul galvanismo nel quale si suppone che in determinate condizioni sarebbe possibile riportare in vita un cadavere mediante stimoli elettrici, una teoria che troverà poi spazio qualche anno dopo nel romanzo gotico Frankenstein della scrittrice Mary Shelley.
Riusciranno Gutturio e Desolina a convincere Brunone a mettere in funzione la macchina? E qualora lo convincessero, il sostegnarolo sarà in grado di riportare in vita i due amanti? Storia, finzione, spirito d’avventura e intuizioni geniali faranno da scintilla allo spettacolo sull'isola del Battiferro.
Con la partecipazione di Gabriele Baldoni e del laboratorio di Claudia Rota.

 

 

Scopri gli altri percorsi del THE VITRUVIO HORROR LIVE SHOW

 

La magica notte di Halloween

onorina torri stupita bolognaPRENOTA QUESTO PERCORSO
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo
piazza Galvani, sotto la statua
Quando/Orari: giovedì 31 ottobre (ore 19.00); venerdì 1 novembre (ore 18.00); sabato 2 novembre (ore 19.00);
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 12,00 biglietto intero - € 8,00 ragazzi sotto i 12 anni - € 4,00 bambini sotto gli 8 anni - gratuito per bambini sotto i 3 anni

Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

A fine ottobre si festeggiava il capodanno celtico e nel passaggio tra ottobre e novembre giungeva la notte che non esiste, una notte senza tempo in cui i morti tornavano a camminare sulla terra. A Bologna la chiamavano Samonio...
onorina pirazzoli halloween"Una sola volta all’anno arriva la notte che non esiste, fuori dallo spazio e dal tempo. La notte che non appartiene più al giorno che la precede ne a quello che la segue, dove le porte tra le dimensioni si aprono ed i morti tornano a camminare in mezzo ai vivi. Antichi rituali e tradizioni lontane si fondono, e si nascondono negli angoli di Bologna.”
Oggi Halloween è un muto residuo di celebrazioni che attingono ad un prezioso serbatoio di ritualità antiche. A spasso per la città, in compagnia della zdàura Onorina Pirazzoli e degli esperti dell'occulto di Bologna Magica, andremo alla scoperta di questo misterioso passato ricco di tradizioni e malie... in una Bologna più magica che mai. Con Onorina ci addentreremo nel fitto della più oscura tradizione bolognese, dalla quale sbucheranno storie di fantasmi, enormissime streghe e simbologie magiche nascoste in ogni angolo della città.

 

SCOPRI LE ALTRE INIZIATIVE DI
The Vitruvio Horror Live Show 2019
(26 OTTOBRE - 3 NOVEMBRE)

 

Il Canale del Terrore

PRENOTA QUESTO PERCORSO
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
via Riva Reno, angolo via Morgagni
Quando/Orari: mercoledì 31 ottobre (turni ore 21.00 - ore 22.00 e ore 23.00); giovedì 1 novembre (turni ogni ora dalle 15.00 alle 22.00)
Durata: un'ora e mezza circa
Contributo a persona: € 12,00 biglietto intero - € 8,00 ragazzi sotto i 12 anni - € 4,00 bambini sotto gli 8 anni - gratuito per bambini sotto i 3 anni
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Obbligatorie scarpe chiuse con suola antiscivolo e torcia elettrica.

Percorso a piedi all'interno del canale Reno, aperto eccezionalmente per le iniziative di The Vitruvio Horror Live Show 2018 dedicate ad Halloween, grazie alla collaborazione e concessione dei Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna. Durante la passeggiata, adatta a tutti, si incontreranno inquietanti personaggi che popolano di solito silenziosamente le acque del centro storico e che solo nelle notti vicine ad Halloween irrompono con prepotenza nel mondo dei vivi. Scenderemo dalla botola di via Riva Reno per sbucare nel letto del canale Reno. Qui seguiremo racconto sull'origine di questo luogo e delle  acque sotterranee, poi ci imbatteremo nelle burde d'acqua...

canale reno secca halloween

 

"Strette per man, le fatali sorelle corriere dei mari e delle terre, così girano in tondo, in tondo: tre per te, e tre per me, e, per far nove, ancora tre. Zitte! l'incanto è compiuto”. Così recitano le nostre steghe d'acqua, le Burde, rievocando Shakespeare. Le streghe sono le protagoniste di questo viaggio che rende più vicino il regno dei morti a quello dei viventi. Le streghe sorelle sono spaventose e buffe, altissime e bassissime, e un po' sbadate. In un percorso tra riti magici, bambole vudù, racconti terrificanti e danze rituali anche quest'anno la storia si ripete. Qualcuno di voi riuscirà a cambiare il corso della storia o si tratta, forse, di un destino ineluttabile?

Con la partecipazione del Teatro dei Gatti di Eloisa Gatto.

 

 

SCOPRI LE ALTRE INIZIATIVE DI
THE VITRUVIO HORROR LIVE SHOW 2018
(27 OTTOBRE - 3 NOVEMBRE)

       
       
     
     

IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE DI THE VITRUVIO HORROR LIVE SHOW 2018


 
 
 
 

I colori della Primavera a Villa Angeletti

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: martedì 2 giugno (ore 16.00) -
Via de' Caracci 65 ingresso parco
Prossime date: sabato 6 giugno (ore 10.00), domenica 19 giugno (ore 10.00)
Contributo a persona: € 10,00
Durata: circa 2 ore
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com


Percorso storico-naturalistico guidato dall'esperto e storico dell'ambiente Massimo Colombari.

Luogo in cui sorgeva l’antico palazzo della famiglia senatoria
 Calderini, poi passato
 agli Angeletti nell’
800 e in cui, negli
anni 30 del 900, la 
Società Produttori
 Sementi, svolgeva 
attività di ricerca e
 sperimentazione agraria, 
dal 1997 è divenuto un 
parco pubblico Il giardino,che si sviluppa per 8,5 ettari lungo la sponda destra del canale Navile e 
conserva, oltre ad alcune delle alberature preesistenti (alberi da frutto, qualche
 esemplare ornamentale), lembi di vegetazione spontanea presente lungo le rive del
 corso d’acqua. Durante il percorso, oltre
 ad apprendere quanto fu
 importante dal punto di
 vista economico-sociale,
 per Bologna, l’attiguo Canale
 Navile, scopriremo che della 
linfa del tiglio sono ghiotti
 i picchi, il motivo per cui il
 bagolaro viene chiamato
 anche "albero dei rosari", come 
si formano quelle palline (le
 galle) che a volte vediamo sui
 rami delle querce, che Sambyke
 (sambuco) era, prima di essere
 il nome della pianta, il nome
 di una ninfa amata invano da 
Pan, le proprietà curative del 
biancospino, l’importanza delle 
cassette nido per pipistrelli e 
molto altro ancora...

 

Alla scoperta di Bologna divertendosi!

logo Battiferro

esperienze e approfondimenti per giovani esploratori  

La storia di Bologna e le sue meraviglie in iniziative su misura per i più giovani, pensate per essere proposte in classe e inserite nel programma scolastico: visite guidate mirate, spettacoli itineranti, cacce al tesoro, percorsi nel verde della città... 

CLICCA QUI PER SCOPRIRE DI PIU' SULLE PROPOSTE LUDICHE E DIDATTICHE

LE PROPOSTE DI VIAGGIO A Barcellona

BARCELLONA SOTTOSOPRA 2020

6 - 13 aprile 2020
Periodo di Pasqua

23-27 aprile 2020
Festa di Sant Jordi
30 maggio - 1 giugno 2020
Pascua Granada (Pentecoste)
21-24 giugno 2020
Festa di Sant Joan

UNA CASA PER TE A BARCELLONA

 

Lo sapevi di avere un amico che ti offre casa sua a Barcellona? Chi è? Vitruvio!

Vieni a casa tua: Vitruvio ti propone un appartamento nel cuore di Barcellona per sentirti a casa anche in viaggio.

Clicca qui per saperne di più
sull'offerta di un appartamento a Barcellona

 

Calendario iniziative

FEBBRAIO

sabato 29

MARZO

domenica 1

mercoledì 4 

sabato 7

domenica 8 - Giornata Internazionale della Donna

Clicca qui per il calendario completo

Le visite guidate in centro a Bologna

Vitruvio propone tantissime visite guidate, per farci apprezzare luoghi del centro storico di Bologna poco conosciuti o mai visti. Questi itinerari sono condotti da guide esperte.Scopri di più

 

Collabora con noi


  Vitruvio è sempre alla ricerca collaboratori per i suoi itinerari e per il Battiferro.
Clicca qui per saperne di più

Regala Bologna e Barcellona con Vitruvio

CONSULTA LA PAGINA DEDICATA AI REGALI
DA POTER FARE CON VITRUVIO

Spettacoli, visite guidate, un pacchetto viaggio a barcellona e un libro appena uscito su Bologna 
chiedi info

Le visite-spettacolo con Onorina Pirazzoli


Le visite-spettacolo che hanno Onorina Pirazzoli come guida speciale raccolte in un breve elenco da consultare. Scopri di più

 

Trekking Urbano

percorsi storico-naturalistici in centro storico e nel verde di Bologna

LEGGI TUTTO

Per prenotare

Puoi contattarci telefonicamente (anche nei giorni festivi) tel. 329 3659446
oppure scrivere una mail a associazione.vitruvio@gmail.com

 

Speciale TG1

Vitruvio ha accompagnato la giornalista del TG1 Carlotta Mannu a Bologna per realizzare un servizio sui sotterranei e sulle attività turistiche a essi collegati. Una bella occasione per rivedere alcuni dei luoghi celati della città, come ad esempio il Serraglio del torrente Aposa, che negli anni passati in tanti hanno potuto visitare partecipando alle nostre visite e ai nostri spettacoli. Non poteva mancare la zdàura Onorina Pirazzoli
Clicca per guardare lo speciale 

 

Feed RSS

Su Expedia

Vitruvio è anche sulla guida di viaggio Expedia
un vero e proprio punto di riferimento online per organizzare i propri viaggi!
Visita la pagina su Expedia

Chi E' Onorina Pirazzoli

UNA ZDAURA MODERNA

Lei è la zdàura, la madre di ogni massaia e di ogni donna che abbia sfaccendato per Bologna, da quando le due Torri non erano più grandi di due grissini. Per saperne di più...


Trekking Urbano

Questo sito utilizza cookies per personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Facendo click sul pulsante "Chiudi" si acconsente all’utilizzo dei cookies.