Vitruvio Bologna: visite guidate, trekking e spettacoli

Alla Rocca

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 14 gennaio 2021, oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna
 

alla rocca Vitruvio Badoloprenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
 Chiesa di Badolo Via Badolo, 46 Sasso Marconi BO
Prossime date:
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: circa due ore
Difficoltà percorso: E - Cosa significa? Clicca qui per approfondire
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

richieste scarpe da trekking

Una camminata storico-naturalistica fra le pareti limate dal vento e le macchie boscose della Riserva del Contrafforte Pliocenico, fino alla cima dello sperone di arenaria detto Rocca di Badolo, affacciato sulla valle del Setta.


I tipici panorami della riserva si fondono con le storie di un luogo divenuto meta di arrampicatori ed escursionisti, che cela il suo passato, graffiato dai chiodi conficcati nella roccia e solcato dai vecchi sentieri che si buttano nella valle intagliata dal Rio Raibano.

badolo trekking Vitruvio alla rocca
 

 
 
 
 

Giganti di Pianura

 

prenota online
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Date
: in via di definizione
Ritrovo:  angolo via Savena Abbandonato e via Trapanino, parcheggiare lungo lo stradello cieco di fronte al civico 23 di via Trapanino Granarolo (Bo)
Prossime date: 

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 biglietto intero  (€ 8,00 fino agli 11 anni) - iniziativa sconsigliata ai minori di 8 anni.
Durata: 2 ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Consigliate scarpe chiuse con battistrada antiscivolo

 

Anche nel bel mezzo della pianura, se sappiamo cercare nel posto giusto, possiamo trovare due torri, senescenti, con le cicatrici del tempo, ma ancora vive, due alberature colossali. Due giganti verdi che svettano in una tenuta signorile diroccata nel territorio di Budrio.
Il fascino della forza di una natura che riprende il suo spazio facendo polvere della pietra, in un fazzoletto di terra che appare come un'oasi persa nelle distese agricole di una pianura fortemente antropizzata.

Una camminata nella campagna bolognese raccontando di acque che non ci sono più e di terre ritrovate, seguendo i margini di coltivi che non lasciano un centimetro a quanto non appaia "produttivo", fino a raggiungere i protagonisti del nostro racconto riconosciuti monumenti vivi a tutti gli effetti.

 
 
 

Urban Trekking Navile: Raccontando Bologna Città d'Acqua

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
le date: domenica 28 luglio (ore 10.00)

Ritrovo: parcheggio Museo del Patrimonio industriale, Via Beverara 123, Bologna - (la zona è collegata al centro con la linea 30 che porta direttamente in Via della Beverara o con la linea 11A, fermata Navile)

Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: circa due ore

Difficoltà percorso: TrU - Cosa significa? Clicca qui per approfondire

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

consigliate scarpe comode con suola antiscivolo

E' difficile immaginarlo oggi, ma la città è percorsa da un reticolo fittissimo di acque nascoste sotto le strade e gli edifici.

Partendo dal Sostegno del Battiferro, maestoso portale della navigazione Bolognese, risaliremo il corso del Navile scivolando lungo le acque del canale in un corridoio verde che si insinua in una città che gradualmente sfumerà nel rosso dei suoi mattoni.

Termineremo la camminata giunti alla Salara, affacciata su quello che fu l'antico Porto del Vignola. Il percorso si snoda fra elementi di natura urbana incastonati nelle maglie cittadine e tocca alcuni dei punti più caratteristici legati alle acque bolognesi, immediatamente fuori dalla cerchia cittadina, dove ancora si può vedere quanto altrimenti solo immaginabile.

 

The Vitruvio Horror Live Show 2020

The Vitruvio Horror Live Show 2018 Bologna
Percorsi realizzati nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 13 ottobre 2020: oltre a linee guida del 08/06/2020 della Città metropolitana di Bologna

30 ottobre - 1 novembre

The Vitruvio Horror Live Show 2020

* dodicesima edizione *

Lo speciale "halloween" di vitruvio
con spettacoli imperdibili e percorsi di trekking urbano noir

 

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
 
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Due importanti accorgimenti da seguire: ricordiamo a tutti di indossare correttamente le mascherine di protezione coprendo naso e bocca e di mantenere la distanza di sicurezza durante lo svolgimento dell'iniziativa

Da venerdì 30 ottobre a domenica 1 novembre vivremo tre giorni di orribile divertimento per THE VITRUVIO HORROR LIVE SHOW: una dodicesima edizione con ben 25 appuntamenti e 9 iniziative da provare.

Un'offerta fatale tra alchimia e storie bolognesi e le antiche tradizioni celtiche rivissute nei sotterranei del Teatro Romano, queste le due novità per il pauroso appuntamento con lo speciale Halloween di Vitruvio.
Per il 2020 indagheremo le radici dei festeggiamenti della vigilia di Ognissanti. Considerando i Celti, il 31 ottobre era il giorno in cui dei e defunti potevano scendere tra i vivi, instaurando un contatto semi-fisico, tanto che in alcune zone della Pianura Padana si aggiungeva un posto a tavola anche per gli estinti e si disponevano lungo le strade zucche illuminate per indicare alle anime la via di ritorno oppure del cibo affinché queste si nutrissero.
Una storia che, in maniera cupa, ricorda quella di Pollicino...
Se nel nord Europa si celebrava il Samhain, i romani rendevano onore a Pomona, la dea dei frutti, per ringraziarla della fine del periodo agricolo più fruttuoso. Secondo alcuni storici, quando Cesare conquistò la Gallia, le due feste, quella celtica e quella romana pagana si integrarono. 
Quanto si festeggia oggi, tra zucche e feste bizzarre, è solo l'ultimo rimando a un rito antico. Lo ricoscopriremo in tanti modi durante tre giorni di spettacolo, scoperta e stupore.

Vi invitiamo a esplorare in chiave horror il passaggio sotterraneo del porto della Bova, origine del Canale Navile, gli scavi del Teatro Romano, il centro storico. Come ogni anno, le iniziative si riveleranno paurose, in pieno stile Halloween, e istruttive allo stesso tempo. 

Le novità
Con "L'Offerta del Diavolosaremo in balia di singolare venditore che, con la complicità involontaria della zdàura Onorina Pirazzoli, ci guiderà nel cuore di Bologna sulle tracce della pietra filosofale. Scopriremo tanto della nostra millenaria e misteriosa città in uno spettacolo itinerante molto emozionante e dal finale a sorpresa, tra superstizioni e antiche cronache.
Altra sorpresa del 2020 è lo spettacolo "Sottoterra con Antichi Fantasmi":  nel più antico teatro della città va in scena la più antica delle paure. Si tratta di un'iniziativa particolarmente indicata a famiglie con bambini, che si svolge all'interno del Teatro Romano di Bologna.
 

Torna anche quest'anno lo spettacolo itinerante "C'era una Svolta. Il lato oscuro delle fiabe", che coinvolge il sotterraneo del Porto della Bova e il canale Navile vivendo finali alternativi, e terribili, delle fiabe più conosciute. E se il lupo avesse mangiato Cappuccetto Rosso? Se la zucca non si fosse trasformata in carrozza o la Sirenetta fosse stata pescata? E se Trilly non avesse mai dimenticato Peter Pan? E se Biancaneve non si fosse mai risvegliata col bacio del Principe? Tradimenti, assassini, sviluppi inaspettati ci attendono lungo la via che dall’ingresso di Parco Lunetta Mariotti ci accompagna al sotterraneo del porto della Bova.

 

Il programma include anche alcune iniziative in edizione speciale come "Black-Trek: il Drago di Bologna", giallo naturalistico che ci condurrà nel fitto narrativo di un racconto fatto di scienza, storia, simbologia classica, medievale e rinascimentale, e "Al passo col Diavolo: trekking ai confini della Toscana", camminata naturalistica al Passo della Raticosa fra le valli di Idice e Santerno ascoltando storie secolari di pellegrini insidiati sulle francigene, delitti irripetibili consumati fra le mura di una locanda bruciata, e racconti di scommesse col Demonio in persona.
Il centro di Bologna ospita poi le versioni Halloween di alcuni percorsi di punta di Vitruvio:  "Black-Trek: le memorie nere di Bolognae "Black-Trek: Cronache dal profondo (con accesso alla cripta di San Zama)" e "Black-Trek: Nessuna Via di Scampo", tre diverse passeggiate serali in chiave noir che ci raccontano  una città misteriosa e a tinte fosche; e ancora "Ma che strega che sei - Speciale Halloween", con cui seguiremo le tracce delle ultime streghe bolognesi guidati dalla zdàura Onorina Pirazzoli e dagli esperti dell'Occulto di Bologna Magica.

 

IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE DI THE VITRUVIO HORROR LIVE SHOW 2020

Venerdì 30 ottobre

prenota online!

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
  
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Sabato 31 ottobre

prenota online!

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
  
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Domenica 1 novembre

prenota online!

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
  
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 
 

Sottoterra con Antichi Fantasmi

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 13 ottobre 2020: oltre a linee guida del 08/06/2020 della Città metropolitana di Bologna

prenota online
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: venerdì 30 ottobre (ore 21.00); sabato 31 ottobre (turni ore 16.00, ore 18.00, ore 20.00 e ore 22.00); domenica 1 novembre (turni ore 16.00, ore 18.00 e ore 20.00) -  Ingresso Teatro Romano Via de' Carbonesi 7, Bologna
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 17,00 biglietto intero - € 8,00 ragazzi sotto i 12 anni - € 4,00 bambini sotto gli 8 anni - gratuito per bambini sotto i 3 anni  
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

➡ consigliato a famiglie con bambini

Due importanti accorgimenti da seguire: ricordiamo a tutti di indossare correttamente le mascherine di protezione coprendo naso e bocca e di mantenere la distanza di sicurezza durante lo svolgimento dell'iniziativa

 

In una città cresciuta strato su strato, se abbiamo il coraggio di scendere metro dopo metro negli scavi del centro, andremo indietro nel tempo. E se abbiamo la scelleratezza di farlo nella notte che non c'è, durante Halloween, avremmo la certezza d'incontrare i fantasmi del nostro passato, quello etrusco, celtico, latino, ma non quella di riuscire a tornare.

 

 

 

Se cercate una forte emozione e non temete il sovrannaturale siete invitati a passare la soglia e a scendere nei meandri del sepolto teatro romano dove andrà in scena la morte e il terrore.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 

L'Offerta del Diavolo

nuovo spettacolo

prenota online
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Date e turni orari: venerdì 13 settembre (ore 21.00); venerdì 13 dicembre (ore 21.00)

 

Ritrovo:  Piazza Galvani, sotto la statua, Bologna.

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 15,00  biglietto intero
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Personaggi e interpreti: Onorina Pirazzoli (Elisa Pizzolo), Asmodeo degli Asmodei duca di Mastrota (Gabryel Kool).

 

 

sconsigliato ai minori di 12 anni

La storia di Bologna tramanda tantissimi racconti di streghe e magie, riti e cricche, pozioni e torture...  Con questo spettacolo itinerante scopriremo come la città nasconda tra le pieghe delle sue vesti millenarie trame da film di paura. Come storie di uomini che hanno venduto l’anima al diavolo, per ottenere in cambio ricchezze, favori inimmaginabili o eterna giovinezza. 



Di offerte siamo abituati a sentirne d'ogni tipo, sconti vertiginosi, regali sontuosi, dilazioni decennali. Ma se l'offerta che si presenta questa notte fosse di quelle che non si possono rifiutare? Se l'invito fosse non solo al risparmio o alla gratuità, ma a svelare ogni segreto e realizzare ogni desiderio? Se l'offerta promettesse davvero di raggiungere la pienezza e la realizzazione?

 

 

Domande che fanno cadere in tentazione, che tarlano la mente, che fanno perdere il senno.

Queste narrazioni rappresentano buona parte della letteratura del medioevo, con una forte connotazione cupa e pittoresca, in armonia con le case dai frontoni scolpiti, i satiri che guizzano da palazzi e figure inquietanti incastonate nelle chiese. Per non parlare della presenza di streghe dai poteri incredibili, donne dalla potenza enormissima, come quella di Gentile Budrioli.
Scopriremo chi era Girolamo Menghi, esorcista membro dell'ordine dei minori osservanti (1549). Risiedette lungamente nel convento dell’Annunziata di Bologna, e a Bologna iniziò la sua lunga attività esorcistica, per la quale viaggiò per tutta l'Italia centro-settentrionale. Esploreremo il centro di Bologna in compagnia di un singolare piazzista,  Asmodeo degli Asmodei duca di Mastrota, un personaggio davvero originale che saprà allettarci e circuirci. Il cuore della città pulserà sempre più forte, ci sentiremo sempre più coinvolti dal racconto mentre andremo alla ricerca della pietra filosofale.

 

Nel nostro curioso peregrinare non saremo soli in balia dell' insidioso Asmodeo degli Asmodei duca di Mastrota, complice involontaria del periglioso cammino sarà la nostra amata zdàura Onorina Pirazzoli che, in una notte di mistero e terrore, ci guiderà tra superstizioni e antiche cronache fino a un finale a sopresa dalle emozioni inattese.

 

Qui lo spot girato per Halloween 2022

 

 

 
 
 
 
 
 

Pronti, partenza: Via degli Dei

 

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 5 gennaio 2021: oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna

 

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Partenza: 
 ore 8:00 da Piazza Maggiore, arrivo in stazione a Sasso Marconi alle ore 19.00 circa (un treno ogni ora).
DATE:

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 25,00

Durata:
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com


RICHIESTA UNA TORCIA OGNI 2 PERSONE
NECESSARI SCARPE DA TREKKING, PRANZO E ACQUA AL SACCO
 

La prima tappa della nota Via degli Dei adattata al racconto lento del territorio nelle sue tante sfumature. Partendo dalla Piazza Maggiore, affronteremo il Colle della Guardia, quindi il Reno, fino ai balzi di arenaria che guardano verso Palazzo de Rossi, per poi arrivare ai Prati di Mugnano e quindi proseguire e giungere ad affacciarci verso la Valle del Setta, incorniciata dalla cime della Riserva del Contrafforte Pliocenico, alle ultime luci del giorno. Una visita guidata storico-naturalistica scandita nella durata di una giornata.

Tante sorprese lungo il percorso: un’esplosione di biodiversità alle porte di Bologna, ma anche diversi elementi storici meno evidenti, riscoperti passo dopo passo, anche con qualche piccola deviazione dalla Via, fra questi, le tracce dell'antico Acquedotto Romano.

Giunti in un punto panoramico concluderemo la giornata con un brindisi. Qui le strade si divideranno, fra chi eventualmente continuerà la Via, magari insieme, e chi rientrerà verso Bologna in treno, continuando il percorso guidato fino alla Stazione di Sasso Marconi. 

Si tratta di una lunga escursione, ventidue chilometri scanditi dal racconto del territorio. Le tempistiche di percorrenza considerate possono essere elastiche e saranno in funzione del racconto ed esperienza dei luoghi, prevedendo diverse soste, il pranzo al sacco ed il brindisi finale.

 
 
 

 

In cammino fra i due laghi: storia, natura, acqua ed energia

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 14 gennaio 2021, oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna

 

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
 presso il Parco Pubblico del Lago di Santa Maria Castiglione dei Pepoli (inserire su Google Chalet Santa Maria Castiglione dei Pepoli)
PROSSIME DATE: 

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00

Durata: quattro ore circa

Difficoltà percorso: E - Cosa significa? Clicca qui per approfondire

 

Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

NECESSARIE SCARPE DA TREKKING
 

Una camminata storico-naturalistica molto dinamica che dal bacino artificiale di Santa Maria ci condurrà lungo il torrente passando per abitati dalle origini remote, edifici che nascondono un passato lontano, addirittura feudale e dalla simbologia celtica, affondati nei castagneti che caratterizzano queste alture. Lasciata la strada che dal lago conduce all'abitato delle Mogne, imboccheremo il sentiero e seguiremo il Percorso Geologico delle Gole del Brasimone, segnalato dalla Regione fra i percorsi di particolare interesse nell’alta Valle del Reno. Il cammino si inerpica in pieno bosco per poi snodarsi in cresta, in sinistra idrografica, seguendo le pareti a picco sul torrente chiuso dalla maestosa diga del Brasimone.

Termineremo in un punto panoramico, dove il bosco si apre lasciando spazio ad una vista sulle gole degna dei falchi che le colonizzano, con lo specchio azzurro del lago all'orizzonte.
Seguirà un ritorno per il medesimo percorso.

 

 
 
 
 
 
 
 

D'oro e d'argento: trekking al tramonto nelle Valli d'Argenta


prenota online!

Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
presso il parcheggio in fondo a via Bastia Levante, Argenta (FE) oltre il ponte all' angolo con via Vallesanta

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: tre ore circa
Difficoltà percorso: T/E - Cosa significa? Clicca qui per approfondire
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Si consigliano scarpe comode con battistrada scolpito.

Una lunga camminata nell'ora d'oro, affacciati sulle valli argentee che si indorano per gli ultimi raggi di sole.
Un tramonto che rende unica la pianura fra le bassure allagate tagliate fra idice e Sillaro della Vallesanta ed i colossali manufatti della Bonifica intagliati all'orizzonte.
 
 
Un ambiente di pianura, di straordinario interesse conservazionistico parte delle sesta stazione del Parco del Delta del Po, frutto di secoli di adattamenti e battaglie dell'uomo con le acque della nostra pianura.
 
 
 

D'oro e d'argento: trekking all'alba nelle Valli d'Argenta


prenota online!

Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
  presso il parcheggio in fondo a via Bastia Levante, Argenta (FE) oltre il ponte all' angolo con via Vallesanta
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: tre ore circa
Difficoltà percorso: T/E - Cosa significa? Clicca qui per approfondire

Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

Si consigliano scarpe comode con battistrada scolpito.

Una lunga camminata nell'ora d'oro, affacciati sulle valli argentee che si risvegliano sotto i primi raggi di sole.
Un'alba che si specchia sulla pianura fra le bassure allagate tagliate fra idice e Sillaro della Vallesanta ed i colossali manufatti della Bonifica intagliati all'orizzonte.
 
 
Un ambiente di pianura, di straordinario interesse conservazionistico parte delle sesta stazione del Parco del Delta del Po, frutto di secoli di adattamenti e battaglie dell'uomo con le acque della nostra pianura.
 
 
 
 
 

UNA CASA PER TE A BARCELLONA

 

Lo sapevi di avere un amico che ti offre casa sua a Barcellona? Chi è? Vitruvio!

Vieni a casa tua: Vitruvio ti propone un appartamento nel cuore di Barcellona per sentirti a casa anche in viaggio.

Clicca qui per saperne di più
sull'offerta di un appartamento a Barcellona

Regala Bologna e Barcellona con Vitruvio

CONSULTA LA PAGINA DEDICATA AI REGALI
DA POTER FARE CON VITRUVIO

OGNI REGALO E' UNA STORIA: DILLO CON UN BIGLIETTO

Spettacoli, visite guidate, SPETTACOLI ITINERANTI, UNA FUGA A BARCELLONA, PErcorsi nel verde e libri sulle meraviglie di Bologna 
chiedi info

Trekking Urbano

percorsi storico-naturalistici in centro storico e nel verde di Bologna

LEGGI TUTTO

Per prenotare

Puoi contattarci telefonicamente (anche nei giorni festivi) tel. 329 3659446
oppure scrivere una mail a associazione.vitruvio@gmail.com

 

Alla scoperta di Bologna divertendosi!

logo Battiferro

esperienze e approfondimenti per giovani esploratori  

La storia di Bologna e le sue meraviglie in iniziative su misura per i più giovani, pensate per essere proposte in classe e inserite nel programma scolastico: visite guidate mirate, spettacoli itineranti, cacce al tesoro, percorsi nel verde della città... 

CLICCA QUI PER SCOPRIRE DI PIU' SULLE PROPOSTE LUDICHE E DIDATTICHE

Le visite guidate in centro a Bologna

Vitruvio propone tantissime visite guidate, per farci apprezzare luoghi del centro storico di Bologna poco conosciuti o mai visti. Questi itinerari sono condotti da guide esperte.Scopri di più

 

Collabora con noi


  Vitruvio è sempre alla ricerca collaboratori per i suoi itinerari e per il Battiferro.
Clicca qui per saperne di più

Le visite-spettacolo con Onorina Pirazzoli


Le visite-spettacolo che hanno Onorina Pirazzoli come guida speciale raccolte in un breve elenco da consultare. Scopri di più

 

Speciale TG1

Vitruvio ha accompagnato la giornalista del TG1 Carlotta Mannu a Bologna per realizzare un servizio sui sotterranei e sulle attività turistiche a essi collegati. Una bella occasione per rivedere alcuni dei luoghi celati della città, come ad esempio il Serraglio del torrente Aposa, che negli anni passati in tanti hanno potuto visitare partecipando alle nostre visite e ai nostri spettacoli. Non poteva mancare la zdàura Onorina Pirazzoli
Clicca per guardare lo speciale 

 

Feed RSS

Su Expedia

Vitruvio è anche sulla guida di viaggio Expedia
un vero e proprio punto di riferimento online per organizzare i propri viaggi!
Visita la pagina su Expedia

Chi E' Onorina Pirazzoli

UNA ZDAURA MODERNA

Lei è la zdàura, la madre di ogni massaia e di ogni donna che abbia sfaccendato per Bologna, da quando le due Torri non erano più grandi di due grissini. Per saperne di più...


Trekking Urbano

Questo sito utilizza cookies per personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Facendo click sul pulsante "Chiudi" si acconsente all’utilizzo dei cookies.